12 dicembre 2018
Aggiornato 00:30

Maltempo: nelle prossime ore cadranno altri 200-300 mm di pioggia

In serata le raffiche di Scirocco si intensificheranno, toccando i 100 km orari sulla costa, i 150 km/h in quota
Maltempo: nelle prossime ore cadranno altri 200-300 mm di pioggia
Maltempo: nelle prossime ore cadranno altri 200-300 mm di pioggia (Buzzi)

UDINE – Dopo una notte relativamente tranquilla, la Protezione Civile Fvg ha previsto un nuovo peggioramento per la giornata di lunedì, con l’arrivo di forti piogge e di vento. Su Alpi e Prealpi Carniche sono attesi, nelle prossime 12-18 ore, ulteriori 200-300 mm di pioggia. In serata le raffiche di Scirocco si intensificheranno, toccando i 100 km orari sulla costa, i 150 km/h in quota. Per questo, in via precauzionale, resteranno chiuse le scuole, di ogni ordine e grado, nella zone ‘rosse’ di Alto Friuli, Pedemontana, Pordenonese e Valli del Natisone. QUI l’elenco dei Comuni interessati al provvedimento.

LE CRITICITA' DELLA NOTTE - Nel corso della notte, alle problematiche già note in Carnia e in Valcellina, si sono registrati allagamenti in un’abitazione di Fiumicello e in un sottopasso a Sagrado, è stata chiusa la strada provinciale 70 a Pordenone e alcuni alberi sono caduti sulla viabilità per San Leonardo. Sotto controllo le piene di Meduna e Tagliamento, così come l’invaso di Ravedis. Complessivamente sono quasi 400 i volontari della Protezione Civile Fvg impegnati in questa fase di emergenza maltempo, a cui si aggiungono gli uomini dei Vigili del Fuoco e delle forze dell'ordine. 

STRADE ANCORA CHIUSE - Restano chiuse le strade regionali 355 Sappada, 465 Prato Carnico a causa di una frana, 251 Barcis per l’esondazione del torrente Cellina, 51 del Venvhiaruzzo tra Cordenons e Zoppola, 552 del Passo Rest e 52 Bis del Passo Montecroce Carnico per frane sul versante austriaco. A Tramonti di Sotto è chiusa la strada provinciale 57 di Chiampone per uno smottamento Non percorribile anche la strada sponda destra che collega Entrampo a Cella, a Ovaro. Qui chiusa anche la linea del metanodotto a seguito di una frana. Turisti evacuati dal ristorante Applis e da Lateis e Sauris di Sotto. Problemi anche a Lauco, Rigolato, Sappada, Forni Avoltri, Come ha raccomandato il governatore Massimiliano Fedriga al termine dell'Unità di Crisi svoltasi domenica a Palmanova, è consigliato di evitare gli spostamenti nelle aree più a rischio.