19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Maltempo: il Cnsas in soccorso dei gestori della locanda al Passo di Monte Croce Carnico

I due anziani risultano isolati da lunedì dalle comunicazioni, come gran parte dei residenti in Carnia
Maltempo: il Cnsas in soccorso dei gestori della locanda al Passo di Monte Croce Carnico
Maltempo: il Cnsas in soccorso dei gestori della locanda al Passo di Monte Croce Carnico (Cnsas)

PALUZZA - Una squadra di cinque tecnici della stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e Speleologico si è mossa nel tardo pomeriggio di martedì 30 ottobre in direzione di Passo Monte Croce Carnico per andare a verificare le condizioni degli anziani gestori della locanda aperta al valico. La collaborazione del soccorso alpino è stata richiesta dal sindaco di Paluzza. I due anziani risultano isolati da lunedì dalle comunicazioni, come gran parte dei residenti in Carnia in queste ore, e anche non raggiungibili con i mezzi motorizzati, a causa delle cattive condizioni della strada che risulta percorribile soltanto fino alla casa cantoniera essendo ingombra di piccole frane, smottamenti rami e sassi caduti. I cinque soccorritori hanno trascorso la notte al passo prima di valutare il da farsi.

DIVERSI GLI INTERVENTI PER IL MALTEMPO - Nella giornata di martedì c'è stato un piccolo intervento a Forni Avoltri per una persona caduta in acqua per andare a controllare una catasta di legna, senza gravi conseguenze. Una squadra di Paularo si è recata presso Malga Zermula per verificare le condizioni degli operatori ancora presenti in malga. A Cercivento il Soccorso Alpino è intervenuto assieme a Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Polizia a supporto di un novantunenne caduto dal tetto della propria abitazione sopra un'altra copertura abitativa: l'uomo è stato prelevato dai sanitari e condotto in ospedale per un trauma all'anca. Al momento non è stato possibile raggiungere il capostazione di Sappada per avere informazioni da quell'area. Le uniche comunicazioni possibili sono tramite ponti radio. Nella contingente situazione di emergenza maltempo di queste ore il Soccorso Alpino e Speleologico rimane disponibile ad operare a supporto e su richiesta della Protezione Civile.