19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

I piccoli campioni dell’Asu si fanno notare

I giovanissimi atleti hanno già dato prova dell’impegno con cui intendono portare avanti il nuovo anno sportivo
I piccoli campioni dell’Asu si fanno notare
I piccoli campioni dell’Asu si fanno notare (Asu)

UDINE – I piccolissimi atleti dell’Asu – Associazione Sportiva Udinese – hanno già dato prova dell’impegno con cui intendono portare avanti il nuovo anno sportivo, cominciato da poco. Le allieve della ritmica sono state protagoniste al massimo campionato a squadre allieve gold, interregionale. Campionato di squadra gold allievi 3 (per i più piccoli) anche quello disputato dai campioni della ginnastica artistica maschile. I ‘Giovanissimi’ della scherma, invece, sono stati impegnati nel Trofeo dei Templari. Tutti, sono saliti sul gradino più alto del podio.

RITMICA – Le farfalle, allenate da Spela Dragas e Magda Pigano, impegnate nell’interregionale, hanno gareggiato nella categoria A1 e A2. Per l’A1, la squadra composta da Isabelle Tavano, Tara Dragas e Raisa Marina, si è classificata prima, con il migliore punteggio collettivo nel corpo libero. Le piccole sono state le migliori nella successione palla-nastro e seconde nell’individuale (questo per tutta l’area del tutto nord: la zona 1, Lombardia e Piemonte e Liguria, e la zona 2, Fvg, Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige). Primo posto anche per la seconda squadra, in A2, composta da Miriam Marina, Martina Altomare e Giulia Cancian.

ARTISTICA - La compagine dell’artistica maschile Asu, preparata dai tecnici Francesco Braidot e David Placereani, si è classificata al primo posto con 160 punti, nell’ambito del campionato di squadra gold allievi 3, che si è svolto nella palestra dell'artistica 81, a Trieste. Lorenzo Facchini, Fabio Orlandini (entrambi di 8 anni) e Gabriele Barbetti (9 anni) hanno svolto «delle ottime routine-esercizi con alcuni errori negli attrezzi più ostici». Trattandosi per due di loro, i più piccoli, della prima gara Federale, quello conquistato nel capoluogo giuliano resta comunque un buon risultato. Detto questo, «in vista delle nazionali di Modena del 24/25 novembre i ragazzi possono migliorare la loro prestazione e ambire ad arrivare entro le 10/15 squadre italiane», hanno chiarito gli allenatori.

SCHERMA - I ‘Giovanissimi’ schermidori dell’Associazione Sportiva Udinese, allenati da Fabio Zannier, sono invece stati impegnati, a San Quirino, nel secondo Trofeo Internazionale ‘Cavalieri Templari’ riservato alle categorie del Gran Premio Giovanissimi di Spada e Fioretto. I piccoli fiorettisti (10 e 11 anni) hanno portato alto il nome di Asu: primo Lorenzo Del Medico, seguito in terza posizione da Jacopo Garlatti; quinto invece Antonio Guido Pesce, decimo Tommaso Zanitti seguito subito dopo da Luca Lorenzin, undicesimo.