19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Zovello di Ravascletto: com'è cambiata la situazione in 24 ore

La testimonianza, postata sui social, è di una residente del posto, Genny Di Comun, che esalta lo spirito del 'fasin di bessoi’
(Genny Di Comun)

RAVASCLETTO – Proseguono i lavori di messa in sicurezza e di ripristino della normalità in Carnia, devastata dal maltempo degli ultimi giorni. A portare una testimonianza importante dell’impegno e della professionalità di chi sta operando per conto della Protezione Civile Fvg è Genny Di Comun, che su Facebook ha voluto pubblicare un’immagine di Zovello di Ravascletto il 30 ottobre e il 31 ottobre. A 24 ore di distanza, nonostante tutte le difficoltà del caso, le differenze sono evidenti. Un ‘manifesto’ del tanto decantato ‘fassin di besoi’ che dimostra ancora una volta l’operosità delle genti friulane e carniche in particolare.

«È vero, ci hanno dimenticati i media nazionali e forse un po' anche quelli locali....- scrive su Facebook Genny –. Ma io sono convinta che solo in #friuli, in #carnia, possa esserci tanta voglia di FARE. Questa è un’immagine di un solo punto del mio paese, Zovello di Ravascletto, ma davvero le strade sono quasi tutte liberate dopo 1 giorno.... Dimenticatevi di noi, noi FACCIAMO DA SOLI. Siamo abituati così. #fasindibesoi #dignità #lamiaterraMAI»