12 dicembre 2018
Aggiornato 00:30

Rodrigo De Paul si lega all'Udinese: contratto rinnovato fino al 2023

Un periodo molto positivo per il calciatore, che dopo la convocazione con la nazionale Argentina può festeggiare questo prolungamento
Rodrigo De Paul si lega all'Udinese: contratto rinnovato fino al 2023
Rodrigo De Paul si lega all'Udinese: contratto rinnovato fino al 2023 (Diario)

UDINE – L’Udinese calcio ha comunicato di aver rinnovato il contratto a Rodrigo De Paul. Si tratta di un accordo della durata di 5 anni, che scadrà il 30 giugno 2023. Il calciatore argentino si lega quindi in maniera duratura al club friulano, con l’obiettivo di ripetere le gesta dei grandi numeri 10 che in passato hanno vestito la maglia bianconera. «Sono molto contento del rinnovo – ha detto De Paul – questo dimostra la fiducia della società e questo fa certamente piacere a un calciatore. Posso dimostrare ancora molto».

Un periodo molto positivo per De Paul, che dopo la convocazione con la nazionale Argentina può festeggiare questo rinnovo dopo un ottimo inizio di stagione. E pensare che quest’estate si era parlato di una sua possibile partenza. «Ho parlato con il mister e con il direttore tecnico: sono bastate due parole. Ho capito cosa volevano da me e lì la situazione si é chiusa». E nel caso chiamasse una grande squadra, cosa farebbe Rodrigo De Paul? «L’Udinese è un grande club, con una società seria che non ha nulla da invidiare. Voglio dare tutto con questa maglia per ringraziare la società, i tifosi, i compagni».

«Siamo contenti del percorso che stiamo facendo insieme – ha commentato il direttore generale Franco Collavino – e quello che sta diventando per i colori bianconeri. E’ un segnale della grande fiducia che la società ripone nel calciatore, fiducia ben ripagata». Dopo Samir, Lasagna e Stryger Larsen, il direttore sportivo Daniele Pradè ha sottolineato come anche De Paul abbia sposato appieno il ‘progetto Udinese’.
In chiusura di conferenza stampa, De Paul ha parlato anche alla sua convocazione con l’Argentina: «Sono molto felice, il sogno di tutti i calciatori è arrivare in Nazionale. Il gruppo è giovane e mi sono trovato benissimo. Stiamo lavorando molto bene. E’ una maglia pesante che dà responsabilità, ma sono pronto».