19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Cade un aereo a Caorle: muore un friulano che insegnava a Trieste

Due le vittime dell'incidente: Franco Mura, 75 anni, e Roberto Vescovo, 65 anni, docente dell’Università del capoluogo giuliano che viveva a Latisana
Cade un aereo a Caorle: muore un friulano che insegnata a Trieste
Cade un aereo a Caorle: muore un friulano che insegnata a Trieste (Facebook)

LATISANA – Un volo come tanti, nei cieli tra Venezia, Treviso, Bassano e Vicenza, si è trasformato in una tragedia. Un aereo Siae Marchetti Sf 260 si è schiantato nel primo pomeriggio di sabato 3 novembre a Carole. Due le vittime: Franco Mura, 75 anni, istruttore di volo di Padova originario della provincia di Venezia, e Roberto Vescovo, 65 anni, docente dell’Università di Trieste che viveva a Latisana.

Due piloti esperti che però nulla hanno potuto fare di fronte a un’avaria dell’aereo su ci stavano viaggiando. L’incidente è avvenuto a qualche centinaio di metri dall’aviosuperficie ‘Alicaorle. A lanciare l’allarme è stato un automobilista che transitava nella zona della tragedia, strada Trezzon. I soccorritori, però, al loro arrivo non hanno potuto far altro che constare la morte dei due appassionati di volo.

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un'inchiesta, inviando anche un proprio investigatore sul luogo del disastro.