21 novembre 2018
Aggiornato 16:00

I carabinieri lo trovano con un arsenale in auto: denunciato un 63enne

A casa dell'uomo sono state trovate altre armi, tutto è stato posto sotto sequestro e denunciato anche il fratello suo convivente
I carabinieri lo trovano con un arsenale in auto: denunciato un 63enne
I carabinieri lo trovano con un arsenale in auto: denunciato un 63enne (Carabinieri)

CAMPOFORMIDO - Un normale controllo ha portato i carabinieri a trovare un vero e proprio arsenale a disposizione di un uomo di 63 anni che è poi stato denunciato. I militari della stazione di Campoformido, dopo aver fermato una vettura, hanno proceduto con il controllo. All’interno del veicolo gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto una pistola semiautomatica con due caricatori completi di relativo munizionamento, cinque coltelli a lama fissa e a serramanico.

ALTRE ARMI - Visto il materiale ritrovato, i carabinieri hanno effettuato, successivamente, una perquisizione domiciliare nell’abitazione del 63enne, della zona, trovato con le armi. In quella circostanza i militari hanno potuto accertare l’omessa custodia di un fucile semiautomatico, detenuto in luogo diverso da quello denunciato, oltre alla detenzione abusiva di una sciabola. Tutte le armi sono state poste sotto sequestro. A titolo cautelare sono stati ritirati anche quattro fucili, una pistola e vario munizionamento.

LA DENUNCIA - L’uomo è stato a quel punto deferito, in stato di libertà, per le ipotesi di reato di detenzione e porto abusivo di armi, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e omessa custodia di armi. Nell’ambito della perquisizione domiciliare sono inoltre state rinvenute varie cartucce calibro 22, risultate di proprietà del fratello dell’uomo, un 71enne con cui divide la casa. Anche le cartucce sono state sequestrate per omessa denuncia e l’uomo deferito.