21 novembre 2018
Aggiornato 16:00

Torna potabile l'acqua nei territori colpiti dal maltempo

Lo rende noto il Cafc, che ha già provveduto a inviare la comunicazione all'Azienda sanitaria 3 e alla Direzione Centrale Salute della Regione Fvg
Torna potabile l'acqua ad Amaro, Cavazzo, Enemonzo e Villa Santina
Torna potabile l'acqua ad Amaro, Cavazzo, Enemonzo e Villa Santina (Adobe)

TOLMEZZO - L'acqua è ritornata potabile nei Comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Enemonzo, Villa Santina, Tolmezzo e Preone. Lo rende noto il Cafc, che ha già provveduto a inviare la comunicazione all'Azienda sanitaria 3 e alla Direzione Centrale Salute della Regione Fvg.

I risultati sono arrivati nella giornata di mercoledì dopo che Cafc ha provveduto a eseguire tutte le analisi biologiche alle fonti di approvvigionamento idrico nei Comuni interessati che sono risultati conformi al D.Lgs. 31/2001, ovvero inerente la potabilità idrica. Ogni giorno proseguono i controlli eseguiti da Cafc per poter dichiarare la potabilità, dopo che, a causa dell'emergenza meteorologica, era stata dichiarata la non potabilità, il 31 ottobre, per i 26 comuni della Carnia. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni verranno comunicati i nuovi risultati sui Comuni interessati. 

La dichiarazione di non conformità dell'acqua era stata provocata dagli eventi meteorologici avversi che avevano colpito in modo particolare la zona Carnica dal 28 ottobre al 30 ottobre. La situazione di acqua torbida rilevata nelle reti di distribuzione idrica era stata causata, come si ricorderà, dalle abbondanti precipitazioni congiuntamente all'assenza di energia elettrica nei sistemi deputati a filtraggio e disinfezione. L'emergenza, comunque, è in fase di graduale rientro.