19 novembre 2018
Aggiornato 00:30

Abusi edilizi: Friuli Venezia Giulia regione virtuosa

Come ha messo in luce il presidente del Consiglio Zanin, in regione ci sono solo il 3,5% di edifici irregolari rispetto a percentuali che, in altri territori, superano il 50, 60 e 70 per cento
Abusi edilizi: Friuli Venezia Giulia regione virtuosa
Abusi edilizi: Friuli Venezia Giulia regione virtuosa (Regione)

PORDENONE - «In un Paese nel quale le tragiche calamità naturali degli ultimi giorni hanno evidenziato dati inquietanti sul fenomeno dell'abusivismo edilizio, leggo un dato confortante per il nostro territorio e i cittadini che vi risiedono e che rileva ancora una volta, semmai ve ne fosse bisogno, l'alto senso civico delle nostre comunità». E' quanto afferma il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, a commento delle statistiche su violazioni edilizie e costruzioni abusive, frutto delle analisi compiute dal Cresme, da Istat e da Legambiente.

«Il Friuli Venezia Giulia - prosegue Zanin - figura regione più virtuosa con il 3,5% di edifici irregolari rispetto a percentuali che, in altri territori, superano il 50, 60 e 70 per cento. Un ulteriore primato si registra ponendo a confronto ordinanze di demolizione e relative esecuzioni, dal quale emerge che in regione sia stato demolito il 65,1% delle case dichiarate abusive».

«I risultati sono certamente frutto di una buona politica attuata, anche in termini di controllo, dai sindaci e dagli amministratori della nostra regione - conclude Zanin -, ma soprattutto indicano il senso di responsabilità e di maturità dell'intera comunità, fatta di cittadini rispettosi delle norme e del territorio nel quale risiedono, e che di concerto con le istituzioni contribuiscono a tutelare con rigore».