19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Udine celebra il centenario della fine della Grande Guerra con una tre giorni di eventi

Il 9, 10 e 11 novembre saranno molti gli appuntamenti in programma in città
Udine celebra il centenario della fine della Grande Guerra con una tre giorni di eventi
Udine celebra il centenario della fine della Grande Guerra con una tre giorni di eventi (Comune di Udine)

UDINE – Venerdì 9 novembre, alle 11, in piazza della Libertà, si terrà l’alzabandiera solenne con i Reparti in armi dell’Esercito Italiano e l’esibizione della Fanfara della Brigata di Cavalleria ‘Pozzuolo del Friuli’ alla presenza del sindaco di Udine Pietro Fontanini e del Gonfalone della Città; alle 11.15 avranno luogo i saluti istituzionali mentre alle 11.45 ci sarà il deflusso dei reparti in armi. Sempre alle 11.45, in Via Mercatovecchio, sarà inaugurata la mostra statica di mezzi e materiali dell’Esercito Italiano e alle 12, nel Piazzale del Castello, il Reggimento Artiglieria a Cavallo saluterà la città con una salva di cannone. Ore 12.15, in Piazza Matteotti, si terrà il concerto della Fanfara della Brigata di Cavalleria ‘Pozzuolo del Friuli’, che in caso di pioggia avrà luogo sotto la Loggia del Lionello. Alle 16, in Sala Ajace, si svolgerà la Conferenza dal titolo ‘Grande Guerra: storie d’acqua, storie di vino’, in cui i protagonisti saranno proprio l’acqua, simbolo della sete patita dai soldati nelle trincee e dei fiumi simbolo del conflitto, l’Isonzo e il Tagliamento, e il vino, somministrato prima degli attacchi e bottino di guerra per le truppe austro-tedesche giunte a Udine dopo la disfatta di Caporetto. Alle 18 in Piazza Matteotti si esibirà la Fanfara della Brigata alpina ‘Julia’, che sarà anch’essa spostata sotto la Loggia del Lionello in caso di pioggia. Mentre alle ore 19, presso la Loggia del Lionello, si esibirà il coro alpino ‘Cjastelir’ di Mereto di Tomba. Alle 21 infine, al Teatro San Giorgio in via Quintino Sella, avrà luogo il recital teatrale e musicale ‘Un anno sull’altipiano’ di Emilio Lussu, della Compagnia teatrale sarda ‘MAB Teatro’.

LA GIORNATA DI SABATO 10 NOVEMBRE inizierà alle 11 in Piazza Matteotti con l’esibizione della Fanfara dell’11° Reggimento Bersaglieri (spostata in caso di pioggia Loggia del Lionello) e proseguirà alle 16 in Sala Ajace con la Conferenza ‘Cuore, bombe e pugnale: i reparti d’assalto italiani nella Grande Guerra’ nella quale si ripercorreranno le gesta degli arditi dall’iniziale addestramento a Sdricca di Manzano alle numerose battaglie che li hanno visti protagonisti da Caporetto al Piave, fino alla vittoria finale. La giornata si concluderà alle 18 sotto la Loggia del Lionello, con l’esibizione del coro alpino sezionale ‘Gruppo di Codroipo’.

DOMENICA 11 NOVEMBRE alle 11 al Tempio Ossario, in Piazza XXVI Luglio si terrà la Santa Messa in memoria dei caduti della Grande Guerra alla presenza del vicesindaco di Udine Loris Michelini e del Gonfalone della Città. Alle 16 sotto la Loggia del Lionello, in Piazza della Libertà, si esibirà il coro degli alpini ‘Picozza’ di Carpacco mentre alle 17, in Piazza della Libertà, avrà luogo l’esibizione della Fanfara della Brigata di Cavalleria ‘Pozzuolo del Friuli’ e l’ammainabandiera. In città sarà inoltre presente una mostra diffusa sulla Prima Guerra Mondiale allestita all’interno delle vetrine dei negozi del centro storico aderenti