13 novembre 2018
Aggiornato 04:30

Mistero di Premariacco: intervengono i sismologi dell'Ogs

Il sindaco e la Protezione Civile vogliono fare chiarezza su un fenomeno che sta interessando la comunità locale negli ultimi giorni
Mistero di Premariacco: intervengono i sismologi dell'Ogs
Mistero di Premariacco: intervengono i sismologi dell'Ogs (Natisone.it)

PREMARIACCO – Potrebbe trovarsi nella forre del fiume Natisone la spiegazione al mistero che sta tenendo in ansia la comunità di Premariacco da qualche giorno. Una decina di abitazioni ‘subiscono’ delle vibrazioni inspiegabili (visto che non si rilevano scosse telluriche sul territorio) in grado di far tremare porte e finestre a tutte le ore del giorno e della notte.

Una questione segnalata al sindaco Roberto Trentin, il quale ha coinvolto la Protezione civile regionale. Nella giornata di venerdì arriveranno nella zona del ponte romano i tecnici dell'Ogs, l'Istituto nazionale di oceanografia e geofisica sperimentale per dare una spiegazione a questo fenomeno. Saranno posizionati in loco dei rilevatori di onde magnetiche con l’obiettivo di individuare le caratteristiche di questo strano fenomeno.

«Ci siamo accorti – ha spiegato il sindaco Trentini a UdinewsTv – che dalla forra del Natisone arrivano queste onde sonore a bassa frequenza che evidentemente creano dei tremori nelle abitazioni vicine ma anche in quelle distanti 500 metri. Spero che riusciremo a saperne di più a breve».