19 novembre 2018
Aggiornato 00:30

Donna di Osoppo lascia i suoi averi per la cura di animali e bisognosi

Claudia Ceresa ha diviso i suoi 600 mila euro tra canile, scuola cani per ciechi, protezione uccelli, Filo d'oro e il figlioccio
Donna di Osoppo lascia i suoi averi per la cura di animali e bisognosi
Donna di Osoppo lascia i suoi averi per la cura di animali e bisognosi (Caneguida)

OSOPPO – Ha lasciato tutti i suoi averi a chi si occupa di accudire animali e bisognosi. E’ l’estremo gesto di generosità di una donna di Osoppo, Claudia Ceresa, morta a 87 anni nel 2016. 599 mila euro distribuiti tra canile di Udine, scuola cani guida per cechi di Scandicci, Lega italiana per la protezione uccelli, Lega del Filo d'oro Onlus (che si occupa persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali) e suo figlioccio. A darne notizia è il Messaggero Veneto.

A dare esecuzione delle sue volontà, dopo la sua scomparsa, è stato il nipote avvocato. Dopo essere nata a Osoppo ha vissuto molti anni a Parigi prima del ritorno in Friuli, prima a Udine, poi di nuovo a Osoppo. Di professione è stata bancaria.