19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Calci, pugni e un morso agli agenti: arrestato un nigeriano

Controlli antidroga della Squadra Volante anche al nuovo terminal delle corriere e in una scuola
Calci, pugni e un morso agli agenti: arrestato un nigeriano
Calci, pugni e un morso agli agenti: arrestato un nigeriano (Polizia)

UDINE – Controlli antidroga da parte del personale della Squadra Mobile di Udine. Un’attività che ha portato a un arresto e a due segnalazioni alla prefettura.

IN MANETTE UN NIGERIANO - Nell’ambito dei controlli finalizzati a individuare e neutralizzare i canali di spaccio delle sostanze stupefacenti effettuati in Borgo Stazione, nel pomeriggio di venerdì è stato controllato un cittadino nigeriano di 22 anni che, da subito insofferente all’attività di controllo, ha tentato la fuga colpendo gli operatori della Squadra Volante con pugni e calci al volto. Accompagnato con difficoltà in Questura, ha continuato a mantenere una condotta violenta culminata con un morso sulla coscia di un agente. L’uomo, peraltro irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora e privo di documenti, è stato arrestato per resistenza e lesioni e portato nel carcere di via Spalato. Sempre in zona, è stato controllato un 25enne colombiano, regolare in Italia, il quale deteneva circa 2 grammi di hashish. La sostanza è stata sequestrata e l’uomo segnalato amministrativamente al Prefetto di Udine.

CONTROLLI TRA GLI STUDENTI – Venerdì pomeriggio il personale della Squadra Mobile, su segnalazione di un professore di un istituto scolastico professionale cittadino, ha controllato uno studente sospettato di introdurre a scuola sostanze stupefacenti. All’esito della perquisizione personale, sono stati sequestrati circa 4 grammi di hashish. Il ragazzo, 16enne, è stato segnalato amministrativamente al Prefetto di Udine. Nella mattinata di sabato, inoltre, nell’ambito di coordinati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Udine con la partecipazione di personale della Polizia di Stato congiuntamente a un’unità cinofila della Guardia di Finanza, sono stati controllati gli studenti in arrivo al nuovo terminal delle corriere. L’attività ha permesso il sequestro, abbandonati all’interno di due autobus, rispettivamente di due involucri contenenti modiche quantità di hashish e marijuana e un involucro di marijuana per un totale di 3,5 grammi di hashish e 2 di marjuana.