3 aprile 2020
Aggiornato 20:00
Eventi

‘Gente di Udine’: gli abitanti dei quartieri si ‘mettono a nudo’

Incontri, curiosità e storie dai quartieri con Rocco Burtone
‘Gente di Udine’: gli abitanti dei quartieri si ‘mettono a nudo’
‘Gente di Udine’: gli abitanti dei quartieri si ‘mettono a nudo’ Diario di Udine

UDINE - Novità assoluta per raccontare la città in modo inedito, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine. Il progetto ‘Gente di Udine’, ideato e condotto dall’ineffabile e poliedrico maestro di eclettismo scenico Rocco Burtone, prevede una serie di incontri culturali e divertenti, musicali e teatrali, curiosi ed intriganti con gli abitanti dei quartieri. Le ex frazioni di Udine hanno molto da dire, condividendo esperienze di vita quotidiana. La narrazione non è affidata però ad illustri personaggi della cronaca o del costume, ma al vicino di casa o di pianerottolo, l’inquilino della porta accanto di cui spesso sappiamo così poco… Un salotto dove incontrarsi e dialogare liberamente che va oltre l’abituale schema del talk show per arrivare diritto al cuore delle persone, in cui tutti sono protagonisti.

GENTE DI CUSSIGNACCO - Primo appuntamento: Gente di Cussignacco mercoledì 21 novembre, alle 20.30, nella sala polifunzionale di via Veneto 164 con gli ospiti Eleonora Cuberli, Ursus Sant e Roby Colella. Il commento musicale è affidato al gruppo «Yerba Buena»; Eleonora Sensidoni, Fredy Cappellini e Matias Merlo interpreteranno i canti tradizionali e le canzoni d’autore dell’America Latina, in un connubio ideale tra la periferia urbana udinese e le grandi periferie del pianeta.

GENTE DEI RIZZI - Secondo appuntamento: Gente dei Rizzi mercoledì 28 novembre, alle 20.30, nella sala Picco in via delle Scuole 5 con gli ospiti Chiara Bettuzzi, Elda Del Do e Fausto Medeossi. Daniela Del Mistro (soprano) e Francesca Smiraglia (canto leggero) rivisiteranno il canto popolare e tradizionale delle regioni italiane, accompagnate al pianoforte da Arno Barzan. Regionalismi e varietà dialettali compongono un mosaico unico di cui tutti siamo parte - uniti nella diversità - così come ciascun quartiere è parte integrante ed insostituibile della città con le sue storie, i suoi aneddoti, i suoi sorrisi, le curiosità dei suoi personaggi più tipici, attori di un piccolo mondo che non smette mai di trasformarsi, senza tuttavia perdere la propria identità.

GENTE DI UDINE riprenderà a gennaio 2019, partendo per un nuovo viaggio alla riscoperta dei borghi di Godia e Sant’Osvaldo, agli estremi opposti della città. Il progetto è realizzato a cura dell’associazione Musicisti Tre Venezie. Ingresso libero a tutti gli incontri

INFO - Puntoinforma tel.0432 1273717, riva Bartolini 5 - www.agenda.udine.it