18 giugno 2019
Aggiornato 05:30
Udine

Luci natalizie e Presepe in Borgo Stazione grazie a Sereni Orizzonti

Un segnale che l'imprenditore Blasoni ha voluto dare a un quartiere 'difficile', spesso al centro della cronaca
Luci natalizie e Presepe in Borgo Stazione grazie a Sereni Orizzonti
Luci natalizie e Presepe in Borgo Stazione grazie a Sereni Orizzonti

UDINE - Sono state accese le luminarie natalizie sostenute da Sereni Orizzonti in Borgo Stazione e in piazza XX Settembre. Zona in forte difficoltà e al centro di non poche polemiche recenti la prima, salotto buono del centro storico la seconda, sono entrambe facce di una Udine a cui il gruppo friulano è fortemente legato e dalla quale non si vuole allontanare.

Dare luce a un quartiere come quello delle Magnolie nasce da un’esigenza specifica: «All’inizio di Via Roma, di fronte alla stazione ferroviaria, abbiamo fatto installare un presepe luminoso, come simbolo di un Natale cattolico, ma anche di un Natale che trasmetta calore a tutti gli abitanti e commercianti che quotidianamente frequentano il Borgo». Oltre alla zona stazione, Sereni Orizzonti continua anche a illuminare piazza XX Settembre, in pieno centro cittadino, dove peraltro sorge palazzo Kechler, il bellissimo edificio storico di proprietà dell’Azienda. «Da alcuni anni interveniamo in collaborazione con l’amministrazione comunale per sostenere l’illuminazione natalizia. La cooperazione tra amministrazione e imprenditori è un bel segnale per il rilancio della città. Anzi – conclude Massimo Blasoni – sarebbe bello che si incrementasse il numero degli imprenditori disponibili»

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Presidente di Sereni Orizzonti, Massimo Blasoni e, in rappresentanza dell’amministrazione Comunale, il sindaco Pietro Fontanini e l’assessore Maurizio Franz.