12 dicembre 2019
Aggiornato 07:00
Cronaca

Arriva il freddo: vademecum per proteggere contatori e tubazioni!

Ecco le indicazioni di Cafc per scongiurare disagi e spese evitabili
Arriva il freddo: vademecum per proteggere contatori e tubazioni!
Arriva il freddo: vademecum per proteggere contatori e tubazioni! Diario di Udine

UDINE - In arrivo freddo e gelo. Con le temperature che si annunciano a picco, CAFC avvisa tutti gli utenti su alcune fondamentali accorgimenti per proteggere i contatori dell'acqua la cui corretta custodia spetta ai cittadini. Evitare disagi nella fruizione del servizio ed evitare  spese impreviste è possibile.

COME? In caso di temperatura esterna sotto lo zero per più giorni, si suggerisce di lasciare fuoriuscire da un rubinetto di casa un filo d'acqua. Attenzione: è sufficiente una quantità modesta! Le rotture a causa del gelo possono riguardare soprattuto i contatori ubicati all'esterno dei fabbricati - nei bauletti o nelle nicchie - e quelli situati in locali non riscaldati o in abitazioni utilizzate saltuariamente: il suggerimento, per questi casi, è di isolare i vani esterni contenenti i contatori, rivestendoli con materiale isolante (polistirolo o poliuretano espanso). Lo spessore dei pannelli deve essere di almeno tre/quattro centimetri, ricordando di fare in modo che sia sempre possibile la lettura del quadrante del contatore.

COME SALVAGUARDARE LE TUBAZIONI - Cafc consiglia di avvolgerle con tubo isolante flessibile in elastomero a celle chiuse per isolamento tecnico. Non vanno mai avvolte con lana di vetro o stracci che, essendo materiali assorbenti l'acqua, una volta ghiacciati possono accrescere il rischio di guasti. Avete il contatore già congelato ma non ancora rotto? Coprite allora il contatore con una coperta vecchia o con dei giornali, aspettando che si scongeli. In caso di rottura del contatore, occorre chiamare il numero di emergenza CAFC 800 903 939. Se invece il danno si trova nell’impianto privato interno dell’utenza, bisogna chiudere subito la valvola generale dell’acqua e contattare un idraulico di fiducia.