12 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Carmelo operato per un sarcoma al Cro, lancia una raccolta fondi per finanziare la ricerca

“Data la rarità dei casi e i tempi lunghi per la sperimentazione vogliamo dare una speranza in più a chi come me combatte ogni giorno insieme alle proprie famiglie per cercare di debellare questo male"
Carmelo operato per un sarcoma al Cro, lancia una raccolta fondi per finanziare la ricerca
Carmelo operato per un sarcoma al Cro, lancia una raccolta fondi per finanziare la ricerca (GoFundMe)

AVIANO - Una raccolta fondi per finanziare la ricerca del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (CRO). È l'idea di un ragazzo siciliano, Carmelo Greco, operato proprio ad Aviano per un sarcoma retroperitoneale, una forma rarissima di tumore maligno.

LA STORIA DI CARMELO - «Nel luglio del 2016 sono stato operato per la prima volta, mi è stato tolto un rene e circa un metro di intestino. – racconta Carmelo - Ho avuto la fortuna di incontrare dei veri e propri «angeli custodi» in camice bianco. Primo fra tutti il prof. Rosario Vecchio che con la sua lealtà e professionalità mi ha indirizzato al un centro specialistico di eccellenza di Aviano. Sono stati loro a indicarmi una cura sperimentale incentrata sulla radioterapia preoperatoria volta a rendere l’intervento più efficace e minimizzare la probabilità di recidive di questo mio nuovo 'compagno di vita'».

UNA NUOVA BATTAGLIA - Purtroppo a meno di due anni dall’intervento e due mesi dal suo matrimonio, nell’aprile del 2018 il problema si è ripresentato ed è stato necessario un secondo intervento chirurgico. Carmelo per ringraziare la professionalità dei dottori che ha incontrato in questa fase molto delicata della sua vita ha voluto lanciare una raccolta fondi per il Cro di Aviano: «Data la rarità dei casi e i tempi lunghi per la sperimentazione – spiega Greco sulla pagina GoFundMe - vogliamo dare una speranza in più a chi come me combatte ogni giorno insieme alle proprie famiglie per cercare di debellare questo male».

CRO - I fondi raccolti verranno devoluti interamente al centro di cure e ricerca di Aviano nella speranza che possano avviarsi borse di studio e nuovi piani per la ricerca contro i sarcomi garantendo quindi una diagnosi precisa ai pazienti affetti. «Finanziare la ricerca rimane l'unica soluzione per dare speranza, o anche solo un po' di sollievo, a chi come me è affetto da tali patologie ed alle famiglie come la mia – conclude Carmelo - che sperano in una cura effettiva e definitiva». La campagna è raggiungibile al link www.gofundme.com.