17 ottobre 2019
Aggiornato 16:30
L’inaugurazione il primo dicembre

Compra una cima spezzata e crea una nuova foresta: ecco il progetto per la Carnia

I fondi raccolti saranno interamente investiti per creare nuove foreste sperimentali in grado di sostenere i mutamenti climatici nella Carnia alluvionata
Compra una cima spezzata e crea una nuova foresta: ecco il progetto per la Carnia
Compra una cima spezzata e crea una nuova foresta: ecco il progetto per la Carnia

MARTIGNACCO - Sabato 1 dicembre alle 11, taglio del nastro della speciale postazione  che Città Fiera dedica a Giant Trees Foundation, alla presenza di Andrea Maroè, responsabile Scientifico di Giant Trees Foundation e il signor Antonio Maria Bardelli, presidente del Gruppo Bardelli e altre autorità civili e religiose. ‘Per Natale fai nascere un bosco nuovo, compra una cima spezzata e crei una foresta’ è l’iniziativa di Giant Trees Foundation onlus nata per aiutare le zone della Carnia colpite dalle alluvioni: per compiere un’azione solidale in occasione del prossimo Natale, grazie al sostegno di Città Fiera, sarà possibile scegliere di addobbare la propria casa con una cima di albero spezzato o decorazioni create ad hoc con i rami intrecciati.

I FONDI - Fino al 24 dicembre (o comunque fino ad esaurimento del materiale che sarà possibile raccogliere in funzione delle condizioni meteo) i volontari di Giant Trees Foundation, saranno a Città Fiera, a disposizione del pubblico, per produrre assieme ghirlande, centro tavola e altro o consegnare una cima d’albero spezzato da portare a casa, a fronte di una libera donazione. I fondi raccolti saranno interamente investiti per creare nuove foreste sperimentali in grado di sostenere i mutamenti climatici nella Carnia alluvionata. Dal 29 novembre, per facilitare il lavoro dei volontari, Città Fiera mette a disposizione il proprio sito web (www.cittafiera.it) per prenotare la cima d’albero o il centro tavola che potranno comunque essere acquistati direttamente senza prenotazione e comodamente ritirati al piano terra zona rosa.

L’INIZIATIVA - L’iniziativa coinvolge tante altre associazioni del territorio che saranno presenti per contribuire al progetto: Rotaract Zona 5 Distretto 2060, Inner Wheel di Cervignano e Palmanova, i ragazzi dell’Istituto Stringher di Udine e tantissime altre (www.gianttrees.org).Chiunque volesse dare il proprio contributo, scrivendo a info@gianttrees.org , potrà diventare volontario e con la propria presenza collaborare alla rinascita dei territori della Carnia alluvionata.

INFO - Ulteriori informazioni su cittafiera.it e gianttrees.org