18 novembre 2019
Aggiornato 09:00
Eventi

A Coccau riecco la grande esibizione Krampus

Lo spettacolo avrà inizio alle 18 con l'esibizione dei diversi gruppi che avverrà a distanza di 10 minuti l'una dall'altra. Il tutto dovrebbe concludersi attorno alle 20
A Coccau riecco la grande esibizione Krampus
A Coccau riecco la grande esibizione Krampus Diario di Udine

TARVISIO - È un evento pensato per uscire dai canoni della tradizione puntando tutto sulla spettacolarità e sull'originalità. Anche quest'anno la ‘stagione’ dei Krampus si aprirà con l'esibizione di gruppi provenienti da Friuli, Carinzia, Stiria, Slovenia e Alto Adige. L'appuntamento è per sabato primo dicembre, nell'ex autoporto di Coccau. Quasi 300 i 'diavoli' che si alterneranno nell'arena allestita per l'occasione del gruppo Original Schweinvonger Goggau, offrendosi al pubblico con spettacoli con il fuoco e con coreografie diaboliche in un tumulto di grida e campanacci.

L'EVENTO - Lo spettacolo avrà inizio alle 18 con l'esibizione dei diversi gruppi che avverrà a distanza di 10 minuti l'una dall'altra. Il tutto dovrebbe concludersi attorno alle 20, con la festa che proseguirà sotto i gazebi allestiti nell’ex autoporto, dove si potranno degustare le pietanze della tradizione enogastronomia friulana e carinziana. L'evento è organizzato con la collaborazione del Comune di Tarvisio e grazie alla disponibilità di Autovie Venete. Sarà un'occasione unica, per gli spettatori, di vedere contemporaneamente le maschere da krampus dei tre paesi contermini, ognuna caratterizzata da dimensioni, colori e fattezze molto originali e diverse tra loro. L'evento di Coccau darà il via alle apparizioni di Krampus in Valcanale, che vivranno il loro clou la sera del 5 dicembre, quando accanto ai 'diavoli' ci sarà anche San Nicolò.