15 dicembre 2018
Aggiornato 22:30

Nuove Province, ancora non esistono ma costano già 23 milioni di euro

Per il capogruppo del Patto per l'Autonomia Massimo Moretuzzo, in questo modo, vengono sottratti soldi ai Comuni
Nuove province, ancora non esistono ma costano già 23 milioni di euro
Nuove province, ancora non esistono ma costano già 23 milioni di euro (Diario)

UDINE - «Le nuove Province costano già oltre 23 milioni di euro. Non sappiamo ancora quante saranno, come saranno organizzate, quali compiti saranno chiamate a svolgere, ma la Giunta ha già accantonato 23 milioni di euro». A metterlo in evidenza è il capogruppo del Patto per l'Autonomia Massimo Moretuzzo, dopo che, venerdì 30 novembre, in I Commissione del Consiglio regionale, nell'ambito dell'esame della manovra di bilancio, è stato accolto a maggioranza l'emendamento proposto dall'assessore Pierpaolo Roberti sull'istituzione di un fondo per il funzionamento e l'attività dei futuri enti di area vasta nel 2021. 

«Soldi sottratti ai Comuni, che nel percorso di superamento delle Unioni territoriali intercomunali, intrapreso dalla maggioranza, pagheranno ancora una volta lo scotto di scelte calate dall'alto - aggiunge Moretuzzo -. Eccola la prima tappa del nuovo centralismo».