15 dicembre 2018
Aggiornato 22:30

Dopo Udine, anche Campoformido punta sui vigilanti privati per la sicurezza

Il Comune investe 15 mila euro per un pattugliamento del territorio con guardie Sicuritalia
Dopo Udine, anche Campoformido punta sui vigilanti privati per la sicurezza
Dopo Udine, anche Campoformido punta sui vigilanti privati per la sicurezza (Sicuritalia)

CAMPOFORMIDO – Non c’è solo Udine a mettere in campo la vigilanza privata per aumentare la sicurezza del territorio. A farlo, dal primo dicembre, è anche il Comune di Campoformido.

Come annuncia il Messaggero Veneto, il sindaco Monica Bertolini e la sua giunta hanno deciso di investire 15 mila euro per un incarico ai vigilantes di Sicuritalia, che pattuglieranno capoluogo e frazioni durante la notte. L’obiettivo è quello di diminuire i furti che stanno interessando il territorio di Campoformido. Accanto a ciò, ulteriori 30 mila euro serviranno per rafforzare la rete di videosorveglianza.

Ovviamente il primo cittadino ci tiene a precisare che i vigilantes non sostituiranno le forze dell’ordine, ma potranno contribuire a migliorare la percezione di sicurezza del territorio, magari facendo desistere, con la loro presenza, qualche malintenzionato.