15 dicembre 2018
Aggiornato 06:30

Corno di Rosazzo, anziana resta intossicata dal fumo della stufa

La donna stava accendendo il fuoco quando dalla legnaia si è sviluppato un incendio che ha riempito la casa di fumo. Sul posto 118, Vigili del Fuoco e carabinieri
Corno di Rosazzo, anziana resta intossicata dal fumo della stufa
Corno di Rosazzo, anziana resta intossicata dal fumo della stufa (Diario)

CORNO DI ROSAZZO - Una scintilla uscita dalla stufa e finita nella legnaia ha provocato un incendio che ha causato una lieve intossicazione a una donna di 86 anni. E' accaduto sabato 8 dicembre poco prima delle 8 in una casa di via Pietro Zorutti, a Corno di Rosazzo.

La donna stava accendendo la stufa, come faceva sempre al mattino. Qualcosa però non ha funzionato e dal contenitore della legna si è sprigionato un incendio che in breve tempo ha riempito l'abitazione di fumo. 

Sul posto è intervenuto un equipaggio del 118 che ha accompagnato l'anziana al Pronto Soccorso di Palmanova per gli accertamenti del caso. Le sue condizioni non destano comunque preoccupazione. In via Zorutti sono accorsi anche i Vigili del Fuoco di Cividale e i carabinieri di San Giovanni al Natisone.  Sono andati distrutti il rivestimento in perlinato di legno delle pareti e una parte dell'impianto elettrico.