19 settembre 2019
Aggiornato 00:30
sabato alle 18

Nicola mette le mani avanti: «Mi aspetto un'Inter affamatissima»

Il mister dell'Udinese ributta in mischia Behrami, tentando di dare fastidio alla squadra di Spalletti
Nicola mette le mani avanti: «Mi aspetto un'Inter affamatissima»
Nicola mette le mani avanti: «Mi aspetto un'Inter affamatissima»

UDINE - «Mi aspetto un'Inter affamatissima». Lo ha detto il tecnico dell'Udinese Davide Nicola presentando l'anticipo di sabato alle 18 nella conferenza stampa della vigilia, che ha aggiunto: «La nostra intenzione è quella di fare male a qualsiasi avversario. Ma voi sapete da dove siamo partiti noi e ora, dopo quattro partite molto difficili e  competitive, possiamo dire di aver centrato un primo obiettivo, ossia quello di avere maggiore concretezza difensiva».

«Uscire dalla Champions non piace a nessuno. L'Inter è una delle squadre più forti del campionato, ma noi andremo a fare la nostra partita. Cerchiamo sempre di creare problemi a qualsiasi avversario», ha aggiunto Nicola che per la trasferta ritrova il suo capitano Behrami. «E' un professionista incredibile, ha caratteristiche importanti per noi, ora che dobbiamo toglierci da questa situazione di classifica prima possibile - ha osservato - ma sono convinto che dando fiducia a tutti e lavorando con continuità si può aumentare il numero di giocatori che possano dare una grossa mano e sentirsi utili alla causa».

In settimana Nicola ha ritrovato anche Barak che sabato andrà con ogni probabilità in panchina anche se «è ancora un po' indietro rispetto agli altri». L'obiettivo è riportarlo in fretta nel clima partita in vista dei prossimi impegni.