16 febbraio 2019
Aggiornato 03:00
Udine

La Gsa vince e convince contro Piacenza

I bianconeri regalano un sereno Natale a tutti i tifosi
La Gsa vince e convince contro Piacenza
La Gsa vince e convince contro Piacenza

UDINE - La Gsa Udine regala ai suo tifosi (dei quali oltre 3.400 erano presenti al Carnera) un dolce Natale vincendo per 92 a 77 con la Bakery Piacenza. Due punti importanti che, oltre a fare sperare ancora l'aggancio alle posizioni che danno accesso alle Final 8 di Coppa Italia, aiutano anche a riportare un clima di serenità nell'ambiente bianconero dopo la sconfitta di Forlì, a volte vittima di troppe critiche quando la formazione friulana incappa in qualche prestazione negativa, come ha tenuto a rimarcare coach Cavina al termine del match.

Qualche brivido la Gsa l'ha regalato, questa volta, solo in avvio di incontro, quando la Bakery è passata a condurre per 7 a 0, con un Crosariol che faceva vedere i sorci verdi a Pellegrino e compagni. Poi è salito in cattedra Simpson che, oltre a francobollare la guardia avversaria Voskuil, ha riportato in parità i bianconeri a metà della prima frazione a suon di canestri (12-12). Da lì è iniziata una nuova partita che ha visto gli uomini di casa condurre nel punteggio fino alla fine del match grazie anche ad un Powell preciso e concentrato (doppia doppia per lui con 22 punti e 11 rimbalzi).

Piacenza ha provato fino a quasi al termine ad interrompe la marcia trionfale bianconera, tornano pericolosamente a -6 (69-63) ad inizio ultimo quarto dopo un altro break di 7 a 0 a suo favore. L'uscita per falli del 'ragioniere' Green, grazie ad un Penna finalmente intraprendente, ha, però, agevolato lo sprint finale della Gsa che, con le triple di Spanghero e Simpson, ha chiuso definitivamente la contesa quando mancavano ancora 2' da giocare. E così c'è stato spazio per il primo canestro in serie A2 del giovane Visentini.

Gsa Udine – Bakery Piacenza 92-77 (26-22, 45-37, 69-56)
G.S.A. Udine: Mortellaro 8, Visentini 2, Pinton 6, Genovese, Cortese 8, Simpson 19, Chiti, Penna 6, Nikolic 8, Pellegrino, Powell 22, Spanghero 13. All. Cavina.
Bakery Piacenza: Castelli 7, Green 9, Perego 9, Cassar, Guerra 1, Pederzini 6, Crosariol 14, Pastore 11, Voskuil 20. Buffo n.e.. All. Di Carlo.