23 luglio 2019
Aggiornato 01:00
Udine

Natale, Serracchiani: «Niente idee in chi sfregia presepe»

Per la deputata del Pd «dietro al gesto non c'e' il minimo interesse nei confronti delle politiche di accoglienza o della situazione dei profughi»
Natale, Serracchiani: «Niente idee in chi sfregia presepe»
Natale, Serracchiani: «Niente idee in chi sfregia presepe» Regione Friuli Venezia Giulia

UDINE - «Ancora una volta si prende di mira un simbolo di pace, con un gesto stupido e provocatorio, utile solo a suscitare sterili polemiche nei giorni più dedicati all'accoglienza, alla famiglia e alla riconciliazione. Fuori da qualunque strumentalizzazione, diciamo basta a ogni teppismo». Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, commentando l'episodio avvenuto la notte di Natale a Udine in piazzetta del Pozzo, dove e' stato imbrattato il presepe, sono state apposte scritte critiche verso la religione cristiana ed è stato steso un tappeto da preghiera islamico.

Serracchiani: Vuoto esistenziale

Per Serracchiani, che già aveva condannato analoghi episodi avvenuti a Trieste e in Friuli, «non ci sono idee in chi sfregia un presepe, forse solo aggressività maldiretta e vuoto esistenziale. Sicuramente dietro non c'è il minimo interesse nei confronti delle politiche di accoglienza o della situazione dei profughi, anzi - conclude - il risultato ottenuto è opposto a quello dichiarato».