18 gennaio 2021
Aggiornato 07:30
Codroipo

Rassegna di Presepi a Villa Manin: già 11 mila visitatori

Pezzarini (Comitato regionale Pro Loco): “Grande apprezzamento per le opere esposte”

CODROIPO - Avvio positivo per Presepi in Friuli Venezia Giulia, rassegna di eventi presepiali curata dal Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia e che durerà fino al 6 gennaio. Cuore della rassegna la mostra Presepi in Villa Manin: nell’Esedra di Levante del complesso dogale si possono ammirare oltre cento presepi artigianali provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia e anche da fuori regione e dall’estero (come quello africano dalla Tanzania). In questa prima parte di festività, passato il Natale, già oltre 11 mila persone hanno visitato l’esposizione. «Siamo molto soddisfatti di questa affluenza - ha commentato Valter Pezzarini presidente del Comitato regionale - che dimostra ancora una volta quanto siano apprezzati i presepi dai cittadini del Friuli Venezia Giulia ma non solo, visto che abbiamo registrato anche diverse comitive provenienti da fuori i confini regionali. Tutto questo ripaga il grande lavoro e la grande passione dei presepisti che hanno realizzato tali opere meravigliose».

Per visitare la mostra c'è tempo fino al 6 gennaio 

Come detto la mostra proseguirà fino al 6 gennaio 2019 ed è a ingresso libero. È aperta dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 14 alle 18. Sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 18 con orario continuato. Solamente il 31 dicembre (dalle ore 10 alle 16) e il 1° gennaio (dalle ore 14 alle 18) sarà aperta con orario ridotto. Si effettuano visite guidate in italiano e tedesco per gruppi dalle 15 alle 25 persone negli orari di apertura della mostra previa prenotazione telefonica (0432-900908).

C'è anche Giro Presepi

Villa Manin non è l’unico luogo dove si possono ammirare i presepi. Il Giro Presepi è infatti la parte itinerante della rassegna su tutto il territorio regionale: vede la presenza di quasi 5 mila opere esposte, da quelle monumentali a quelle che stanno dentro a una bottiglia, da quelle nelle chiese a quelle inserite in contesti naturali di grande pregio ambientale. Le natività sono sparse in 181 tra capoluoghi comunali, frazioni e località, suddivisi nelle 12 aree geografiche di Carnia, Tarvisiano, Piancavallo e Dolomiti Friulane, Gemonese, Friuli Collinare e San Daniele del Friuli, Pordenone e dintorni, Udine e dintorni, Cividale del Friuli e Valli del Natisone, Lignano Sabbiadoro e dintorni, Grado, Aquileia, Palmanova e dintorni, Gorizia e Collio, Trieste e Carso. Tutte le informazioni sull’aggiornato sito www.presepifvg.it. Inoltre da non dimenticare l’esposizione in Galleria Tina Modotti (via Sarpi) a Udine, dove si possono ammirare alcune tra le più belle opere che negli ultimi anni sono state ospitate nella mostra di Villa Manin. Un’iniziativa a cura del Comune di Udine sempre insieme al Comitato Regionale Pro Loco.