22 aprile 2019
Aggiornato 02:30
La novità

Pesca, il Parlamento stanzia 16 milioni di euro per gli equipaggi del settore

L'annuncio è del deputato della Lega Aurelia Bubisutti che spiega i contenuti dell'accordo
Pesca, il Parlamento stanzia 16 milioni di euro per gli equipaggi del settore
Pesca, il Parlamento stanzia 16 milioni di euro per gli equipaggi del settore Ufficio Stampa

UDINE - E' stato firmato il 31 dicembre scorso il decreto interministeriale che stanzia 16 milioni di euro per gli equipaggi del settore pesca. «È una notizia che le nostre cooperative e tutte le marinerie del Friuli Venezia Giulia attendevano da settimane – commenta l'onorevole Aurelia Bubisutti, deputato della Lega e membro della XIII Commissione parlamentare Agricoltura -; alle tradizionali ipotesi di fermo obbligatorio (per il quale il Parlamento ha stanziato 11 milioni di euro), per la prima volta quest’anno viene introdotto nel nostro ordinamento un ammortizzatore sociale cui potranno ricorrere le imprese per garantire un sostegno al reddito dei pescatori imbarcati su pescherecci costretti in porto per cause diverse dal classico fermo pesca obbligatorio. 5 milioni di euro andranno infatti per i casi di sospensione dell’attività derivante da cause quali insabbiamento dei porti, malattia del comandante, periodi di fermo pesca aggiuntivi decisi da Ordinanze o consorzi di gestione, condizioni meteo-marine avverse».

«Un grande risultato promosso dal ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, per una misura strutturale che la legge di bilancio 2019 renderà ancora più corposa grazie ad un rifinanziamento che il governo ha confermato nelle scorse settimane in Senato – aggiunge ancora Bubisutti - . La presentazione delle domande di accesso dovrà avvenire entro il prossimo 28 febbraio». L'impegno della Lega non si fermerà qui, spiega ancora Bubisutti: «Lavoreremo per rilanciare la piccola pesca artigianale. Le nostre marinerie pescherecce, i prodotti ittici del nostro mare vanno valorizzati - conclude - e proprio per questo motivo ci opporremo a chi vorrà imporre misure drastiche che porterebbero solo ad un unico risultato: l'estinzione dei pescatori italiani».