19 novembre 2019
Aggiornato 23:30
La novità

Presentato Stefano Okaka: «A Udine per fare il bene mio e della squadra»

L'attaccante arriva in prestito dal Watford
Presentato Stefano Okaka: «A Udine per fare il bene mio e della squadra»
Presentato Stefano Okaka: «A Udine per fare il bene mio e della squadra»

UDINE «Non faccio calcoli per il futuro. Sono venuto qua per un obiettivo, per fare il bene mio e di tutta la squadra». Così Stefano Okaka, nuovo attaccante per Davide Nicola, arrivato in prestito dal Watford, e presentato dal responsabile dell'area tecnica Pradé. Classe 1989, Okaka ha vestito molte maglie nella sua carriera, tra cui quelle di Roma, Parma, Sampdoria e quella della Nazionale italiana (4 le presenze per lui con una rete). 

«Negli ultimi tempi ho giocato poche gare, ma ho fatto gol a Everton, Liverpool, Tottenham e Chelsea, ma questo è il passato. Ora sono qui a fianco del direttore che mi ha lanciato ad alti livelli, cercherò di dare il massimo per tornare ai miei livelli e prendermi quello che non mi sono preso nell'ultimo anno e mezzo», ha aggiunto.

«Purtroppo - prosegue - verso fine campionato ho subito un infortunio, ho subito un'operazione e sono stato fermo 4 mesi, ho giocato poco. È normale che un giocatore della mia stazza abbia bisogno di giocare, ma il campo non è mai stato un problema per me. Cercavo un ambiente che potesse darmi l'amore che a livello calcistico non ho avuto negli ultimi 2 anni, l'Udinese me lo ha dato e non ho avuto dubbi a venire qui».