18 settembre 2019
Aggiornato 18:30
2018

Cracovia: «Preoccupati per l’aumento dei reati legati alla droga»

Il questore, facendo un bilancio dell’anno, ha ammesso che sempre più giovani si avvicinano alle sostanze stupefacenti
Cracovia: «Preoccupati per l’aumento dei reati legati alla droga»
Cracovia: «Preoccupati per l’aumento dei reati legati alla droga» Diario di Udine

UDINE - Bilancio del 2018 per il questore di Udine, Claudio Cracovia, che accompagnato dal vicequestore Massimo Ortolan e dal capo della Squadra Mobile Francesco Leo, ha fatto un resoconto dell’attività svolta nel corso dell’anno, ponendo l’accento su alcuni elementi critici. In particolare Cracovia si è detto preoccupato dall’aumento dei reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sfida ardua

«Stiamo assistendo a un ritorno di sostanze che pensavamo fossero sparite dalla città come l’eroina, e la cosa che più ci mette in apprensione - ha detto il questore - è il fatto che al di là dei soliti noti, siano i ragazzi ad avvicinarsi a questo tipo di droga. Ecco perché faremo ancora di più nel 2019, scuotendo le famiglie ma anche le scuole. Si tratta di una sfida ardua ma il nostro compito deve essere quello di creare una rete con maglie ancora più strette per evitare che i giovani si possano rovinare l’esistenza con queste sostanze». Una situazione determinata da una domanda sempre crescente, a cui corrisponde, di conseguenza, un’offerta sempre più capillare.

Meno reati, frode informatiche stabili

Per il resto il 2018 è stato caratterizzato da un calo dei rati predatori (ma i numeri precisi si sapranno solo tra qualche settimana) e da una stabilizzazione delle frodi informatiche, «grazie anche alla sensibilizzazione messa in atto nel corso dell’anno». Tra gli obiettivi del questore Cracovia, l’intensificazione della presenza sul territorio: «E’ importante per raccogliere informazioni, collegare persone a determinati contesti, e migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini».

I numeri

Nel corso del 2018 la Polizia di Udine ha controllato 44.305 persone e 30.016 veicoli, arrestando 240 persone e indagandone 1.384. Quasi 100 chili di sostanza stupefacente sequestrati, tra cui 1,5 kg di cocaina, 35 kg di marijuana e 62 kg di inflorescenza cannabis (in tutto sono stati sequestrati 22 mila euro). Nell’attività della Questura rientrano anche i 354 fogli di via obbligatori, i 17 Daspo, i 19 ammonimenti per stalking, gli oltre 11 mila permessi di soggiorno consegnati, i 398 decreti di espulsione