22 settembre 2019
Aggiornato 08:30
San Michele al Tagliamento

«Vieni a messa...non aspettare che ti portino gli altri»: volantino schock in chiesa

Il parroco di San Giorgio al Tagliamento ha voluto scuotere i fedeli più pigri. Una locandina, appesa nella bacheca degli avvisi della chiesa, che ha già fatto discutere proprio per il suo forte impatto emotivo

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO - «Vieni a messa...non aspettare che ti portino gli altri»: è il messaggio, abbinato alla foto di una bara trasportata lungo la navata da sei persone, che il parroco di San Giorgio al Tagliamento ha scelto per incentivare i fedeli ad accostarsi alla messa. Una locandina, appesa nella bacheca degli avvisi della chiesa, che ha già fatto discutere proprio per il suo forte impatto emotivo. Don Vincenzo Quaia appare convinto della sua scelta: «Chi la nota non la dimentica - osserva -. La ritengo utile per far scattare nei fedeli più pigri la molla per tornare in chiesa».

Immagine diventata virale sui social

Una scelta, quella apparsa nel territorio di San Michele al Tagliamento, al confine con Latisana, che ha creato un vero dibattito sui social tra persone favorevoli, contrarie o semplicemente divertite dall’iniziativa di don Vincenzo. Un primo risultato, il parroco, l’ha già raggiunto: accendere i riflettori sulla sua chiesa e magari incrementare con qualche curioso la platea di coloro che partecipano alle messe.