21 settembre 2019
Aggiornato 01:00
TAVAGNACCO

E' agli arresti domiciliari ma va al bar e aggredisce i carabinieri: denunciato

L'uomo, un 49enne friulano, è entrato nel locale con una vistosa ferita alla testa e in palese stato di ubriachezza
E' agli arresti domiciliari ma va al bar e aggredisce i carabinieri: denunciato
E' agli arresti domiciliari ma va al bar e aggredisce i carabinieri: denunciato Carabinieri

TAVAGNACCO – Non avrebbe potuto uscire di casa, essendo sottoposto al regime della detenzione domiciliare con permesso di recarsi solamente al lavoro. Invece era al bar in palese stato di ubriachezza e con una ferita al capo.

E’ accaduto nel territorio di Tavagnacco. Quando il gestore del locale l’ha visto entrate con vistosa ferita alla testa ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti il personale del 118 e i carabinieri della stazione di Feletto Umberto. L’uomo, un 49enne friulano, alla vista dei sanitari e degli militari dell’Arma ha perso il controllo.

Il 49enne ha tentato di aggredire i carabinieri, i quali prima l’hanno immobilizzato, poi calmato. L’uomo, denunciato per minaccia  resistenza a pubblico ufficiale, è stato poi portato all’ospedale di Udine per accertamenti.