22 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
Domenica ore 18

La Gsa senza Powell sfida in trasferta Mantova dell'ex Veideman

Il gm Micalich, vista l'importante e prolungata assenza dello statunitense, sta valutando alcuni profili per un contratto a gettone
L'ex bianconero Veideman
L'ex bianconero Veideman Diario di Udine

UDINE - La Gsa Udine sarà impegnata domenica a Mantova alle ore 18 (telecronaca diretta su UdinewsTv) nella prima delle due trasferte consecutive degli uomini guidati da coach Cavina. A tenere banco in casa Apu sono le condizioni fisiche di alcuni bianconeri: Penna, Simpson e Cortese non sono in perfette condizioni fisiche, ma ci saranno, Powell salterà il match. L'ala americana ha subito la lesione al menisco mediale del ginocchio sinistro e, dopo l'operazione di meniscectomia parziale in artroscopia già eseguita all'ospedale di San Daniele dal professor Covolato, dovrà rimanere assente dai campi di gioco per un mese. Il gm Micalich, vista l'importante e prolungata assenza dello statunitense, sta valutando alcuni profili per un contratto a gettone da mettere a disposizione di Cavina per i prossimi match.

I tifosi friulani potranno trovare nel roster di Mantova due vecchie conoscenze bianconere: il play-guardia Veideman e l'ala Raspino, entrambi in maglia Gsa la scorsa annata. L'estone è arrivato a Mantova a stagione in corso ed ha cambiato letteralmente volto alla squadra della città virgiliana, tornando ad essere il giocatore decisivo del primo anno in maglia Gsa. Per lui le statistiche parlano di 20 punti e oltre 4 assist di gara che ne fanno il pericolo numero uno tra i padroni di casa.

Una vittoria a Mantova sarebbe molto importante per la Gsa Udine che nelle prossime due partite dovrà affrontare due difficili match con squadre che la precedono in classifica: domenica 27 a Montegranaro e mercoledì 30, al Carnera, con la Fortitudo Bologna.