18 settembre 2019
Aggiornato 07:30
La delibera

Mostra su Canova a Napoli: da Udine in arrivo un disegno di Chiarottini

Via libera dal Comune di Udine al prestito dell'opera conservata nei Civici Musei
Mostra su Canova a Napoli: da Udine in arrivo un disegno di Chiarottini
Mostra su Canova a Napoli: da Udine in arrivo un disegno di Chiarottini

UDINE – Il Comune di Udine presterà un disegno di Francesco Chiarottini al museo archeologico nazionale di Napoli per una grande mostra dedicata ad Antonio Canova. Il via libera è stato dato lunedì dalla giunta comunale, su proposta dell’assessore Fabrizio Cigolot.

In prestito un disegno datato 1786

Ad andare in prestito sarà ‘Lo studio del Canova’, disegno a penna che Chiarottini realizzò nel 1786, con un valore assicurativo di 20 mila euro, acquistato nel 1896 dell’allora Museo Friulano di Udine. Un’opera conservata nei Civici Musei di Udine. Come detto andrà per qualche mese nel capoluogo partenopeo per la mostra che il museo archeologico nazionale di Napoli organizza con l’Hermitage di San Pietroburdo, dal titolo ‘Grande come gli Antichi. Antonio Canova ed il Mondo Classico’, ospitata nel Gran Salone della Meridiana dal 28 marzo al 14 luglio 2019. «Per la nostra amministrazione – ha commentato il vicesindaco Loris Michelini – è motivo di orgoglio prestare un’ora di Chiarottini che in pochi conoscono».

Chi era Francesco Chiarottini

Francesco Chiarottini nacque a Cividale del Friuli il 29 gennaio 1748. Formatosi artisticamente a Venezia, negli anni di massima fama di Giambattista Tiepolo, fu un discepolo di Francesco Fontebasso. Viaggiò tra Bologna, Firenze, Roma e Napoli dove frequentò le rispettive accademie. Dopo una serie di lavori eseguiti in regione, tra Gorizia, Trieste, Udine e Cividale, nei primi mesi del 1786 frequentò Roma, ed in questo periodo realizzò la sua opera più conosciuta, ‘Lo studio del Canova’.