21 settembre 2019
Aggiornato 01:00
Pellicola

'1/11 Ore 23.30': cortometraggio horror in salsa friulana della coppia Romanello-Cantarutti

Si tratta di una produzione di quasi 12 minuti, del tutto indipendente e a basso budget
'1/11 Ore 23.30': cortometraggio horror in salsa friulana della coppia Romanello-Cantarutti
'1/11 Ore 23.30': cortometraggio horror in salsa friulana della coppia Romanello-Cantarutti Ufficio Stampa

UDINE - E’ uscito nei primi giorni del 2019 il nuovo cortometraggio della X Company 1/11 Ore 23.30, un film di quasi 12 minuti diretto, scritto e montato da Alex Romanello («Death is beautiful») e prodotto da Mattia Cantarutti (fondatore della X Company). Il cortometraggio è un thriller realizzato in maniera del tutto indipendente e a basso budget, al suo interno contiene uno stile sia classico che found footage.

Colonna sonora originale 

La trama è liberamente tratta da una popolare leggenda metropolitana del web e vede tre ragazzi di ritorno da una festa, nel loro percorso ci sarà un particolare incontro che porterà a eventi tragici e inaspettati. La colonna sonora del film è totalmente originale ed è stata realizzata da Luca Buosi ('Un ferragosto all’italiana') e le riprese sono state fatte con una Sony FDR-AX33.
Il cast è composto unicamente da attori non professionisti e prima dell’uscita del corto è stata creata una campagna marketing unicamente dedicata a ‘1/11 Ore 23.30’ che potete trovare sulla pagina Facebook dedicata (‘X Company’) e su Instagram (‘xcompanychannel’). Il cortometraggio è visibile sul canale Youtube 'X Company'.

La trama del cortometraggio

In una sera fredda del primo novembre. Tre ragazzi appena usciti da una festa, decidono di tornare a casa, durante il viaggio di ritorno incontreranno una ragazza apparentemente innocua e priva di memoria. Decideranno di aiutarla a riportarla a casa ma quello che scopriranno sarà qualcosa di oscuro che cambierà per sempre le loro vite.
Il corto è stato girato del tutto a Udine in viale Giovanni Boccaccio e in un ufficio di Godia. Le riprese sono durate due notti e un giorno, per un totale di tre giorni. «Questo cortometraggio vuole essere un chiaro punto di riferimento su come dovrebbe essere utilizzato a livello tecnico il found footage», così ha detto il regista. 

Chi è il regista 

Il regista 21enne Alex Romanello, classe 1997, nato a Udine, si è qualificato come grafico multimediale alla scuola professione Enaip FVg di Pasian di Prato nel 2015. La sua passione per il cinema nasce negli anni delle scuole medie. Il cinema è sempre stato per lui una sorta di 'compagno', e con il passare del tempo ha cominciato a creare dei cortometraggi per esprimere il suo punto di vista cinematografico in maniera amatoriale. Sulla sua strada è capitato il suo futuro socio (nonchè produttore del corto) Mattia Cantarutti, sempre di classe 1997, dando il via a una collaborazione che ha contribuito a far nascere alcuni progetti abbastanza noti come la parodia di Pechino Express ‘Friuli Express’, 'Alex e i tre spiriti e Death is beautiful', che si possono trovare nel loro canale youtube ‘x-company’.

X Company

La X Company è stata creata nel 2016 e nasce come semplice canale Youtube, dopo aver realizzato video ironici e satirici (come la parodia di ‘Pechino Express’ ovvero ‘Friuli Express’ oppure ‘Il Prete’). ‘1/11 Ore 23.30’ rappresenta una piccola svolta per il canale friulano. Tutti i cortometraggi realizzati dal duo Mattia Cantarutti-Alex Romanello sono disponibili sul canale Youtube ‘X Company’. Tra i titoli di maggior successo: ‘Friuli Express’, ‘Death is beautiful’, ‘Il Prete’, ‘Alex e i tre spiriti’ e ‘Quello stronzo di Babbo Natale’.