20 febbraio 2019
Aggiornato 11:00
Udine

Referendum per via Mercatovecchio, Fontanini: «Election day è impossibile»

Il sindaco, però, sposa la posizione del Comitato autostoppisti e annuncia un coinvolgimento dell'Università per un piano sulla Ztl
Referendum per via Mercatovecchio, Fontanini: «Election day è impossibile»
Referendum per via Mercatovecchio, Fontanini: «Election day è impossibile» Diario di Udine

UDINE - «Giovedì mattina ho riunito gli assessori al fine di esaminare il testo del quesito referendario relativo al ripristino della Ztl in via Mercatovecchio e nelle vie limitrofe». È quanto dichiara il sindaco di Udine Pietro Fontanini.

Il Comune 'sposa' la posizione del Comitato autostoppisti 

«Dall’esame - precisa il sindaco - sono emersi con chiarezza alcuni elementi di convergenza tra la volontà dei proponenti il referendum e le intenzioni di questa amministrazione sulla questione. Tuttavia, prima di procedere con quanto previsto dal Regolamento comunale per lo svolgimento degli appuntamenti referendari, il Comune si riserva di dare incarico all’Università degli Studi di Udine affinché sia predisposto un progetto ampio, all’interno del quale possano trovare compimento anche gli elementi proposti nel quesito. L’intenzione di questa amministrazione - prosegue il primo cittadino - è infatti quella di recepire le richieste espresse dal Comitato proponente, vista la sostanziale condivisione, ma in un’ottica di più ampio respiro che intenda il centro storico nel suo complesso, andando dalla valorizzazione del Castello alla tutela e alla promozione del patrimonio artistico, senza escludere a priori la possibilità di una pedonalizzazione vera e propria di via Mercatovecchio».

Niente election day

«Abbiamo inoltre preso atto dell’impossibilità di uno svolgimento del referendum contestualmente alle elezioni europee; stando al Regolamento relativo a questo istituto di democrazia diretta, risalente al 1994 e modificato nel 2016 dal Consiglio Comunale durante l’amministrazione Honsell, questo tipo di consultazione può essere svolto solo nei mesi di giungo e di dicembre», conclude Fontanini.