22 settembre 2019
Aggiornato 08:30
Remanzacco

Trasforma una stanza di casa in una serra per la marijuana: arrestato

Blitz degli agenti del Commissariato di Polizia di Cividale. Al momento del controllo all’interno della serra c'erano due grosse piante di marijuana
Trasforma una stanza di casa in una serra per la marijuana: arrestato
Trasforma una stanza di casa in una serra per la marijuana: arrestato Polizia di Stato

REMANZACCO - Quando sono entrati nell'appartamento di Remanzacco hanno subito capito, dall'odore intenso presente in quella casa, di aver fatto centro. E infatti poco dopo gli agenti del Commissariato di Polizia di Cividale hanno trovato un'intera stanza adibita a serra per la coltivazione e l’essicazione di piante di marijuana, con tanto di lampade UV, sensori e termometri per il controllo dell’umidità e della temperatura. La persona che abita nell'appartamento, un cittadino italiano, è stata arrestata in flagranza di reato per il reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana.

Due grosse piante di marijuana

La perquisizione domiciliare è scattata nella mattinata di venerdì 25 gennaio, al termine di un'indagine finalizzata al contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti. Al momento del controllo all’interno della serra c'erano due grosse piante di marijuana, con numerose inflorescenze che sono state trovate a essiccare in un altro vano. In totale gli investigatori hanno sequestrato, oltre all’attrezzatura e alle due piante ancora in fase di coltivazione, 800 grammi di sostanza già pronta per il consumo, nonché bilancini di precisione, semi di cannabis e numerose buste per il confezionamento delle dosi. E’ stato fatto intervenire anche il Servizio sociale del Comune di Remanzacco, per un grave situazione di disagio che coinvolgeva la figlia minore della compagna dell’arrestato.

L'arresto

Da quanto riscontrato la stanza adibita alle attività di coltivazione ed essicazione era addirittura priva di sistemi di chiusura, ed era pertanto liberamente accessibile da chiunque all’interno della casa. All’esito della perquisizione il cittadino italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti in materia di sostanze stupefacenti, è stato arrestato.