22 agosto 2019
Aggiornato 09:30
Udine

Masterchef, la carnica Gloria Clama resta nella cucina più famosa d'Italia

Tra i migliori alla Mistery Box, ha rischiato l'eliminazione all'Invention Test
Masterchef, la carnica Gloria resta nella cucina più famosa d'Italia
Masterchef, la carnica Gloria resta nella cucina più famosa d'Italia

UDINE - L’avventura di Gloria Clama nella cucina di Masterchef Italia continua. La carnica, nella puntata andata in onda giovedì 31 gennaio, è riuscita a superare le prove proposte dai giudici (Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciulo e Giorgio Locatelli ) dimostrando, ancora una volta, creatività e carattere.

Qualche brivido all'Invention Test

Si è cominciato con la Mistery Box, con i 20 concorrenti che sono stati chiamati a ‘dipingere’ un piatto partendo da ingredienti bianchi. La sua creazione, ‘Sfumature’, ha convinto i giudici, tanto che Giorgio Locatelli l’ha definito il più bello in assoluto. 
E’ stata volta, poi, dell’Invention Test, questa settimana basato sui ricordi dell’infanzia dei quattro giudici. I concorrenti hanno avuto 60 minuti di tempo per preparare una pasta e fagioli degna di MasterChef 8. Questa volta il piatto di Gloria non ha convinto, soprattutto Barbieri, e quindi la carnica è andata a rischio eliminazione. Per sua fortuna la giuria ha deciso di non cacciare nessuno dei concorrenti. 

Prova in esterna superata

La prova esterna si è svolta all’Aeroporto militare di Pisa: Gloria faceva parte della squadra che ha vinto la prova e quindi si è potuta godere il Pressure Test dalla balconata. Per lei Masterchef può continuare.