20 aprile 2019
Aggiornato 16:30
Il 9 marzo 2019

Dal Friuli lanciato il primo Festival italiano del Potatore

Sarà una giornata di festa dedicata al «saper fare in vigna» aperta a tutti. L'idea è dei friulani Simonit&Sirch
Dal Friuli lanciato il primo Festival italiano del Potatore
Dal Friuli lanciato il primo Festival italiano del Potatore Ufficio Stampa

UDINE - Una giornata di festa dedicata al 'saper fare in vigna' aperta a tutti: parte dagli specialisti friulani Simonit&Sirch, che hanno esportato il loro saper fare in tutto il mondo, l’idea di dar vita al 1° Festival italiano del Potatore in Italia. Il Festival, una novità assoluta per l’Italia, si terrà il 9 marzo ad Erbusco, nei vigneti della Franciacorta, dove alcune aziende come Bellavista, hanno sposato il metodo rivoluzionario di potatura.

Il Contest è aperto a tutti coloro che vorranno mostrare le proprie abilità in una competizione che premierà accuratezza dei tagli e velocità. Le iscrizioni sono aperte. Saranno ammessi 100 iscritti che potranno disputare gare individuali e a squadre. La giuria, costituita da tecnici Simonit&Sirch e da altri esperti internazionali di potatura, decreterà i migliori classificati nelle varie categorie. Il campo gara sarà il vigneto Le Brede di Erbusco ai piedi di Villa Lechi, una delle più scenografiche ville della Franciacorta.
Il Pruning Contest sarà il cuore di una giornata dedicata al 'saper fare in vigna' aperta a tutti con ingresso gratuito, potatori, famiglie, amici e appassionati. Speaker della gara, che inizierà alle 9, sarà Federico Quaranta, noto autore e conduttore del programma radiofonico Decanter su Radio 2 e conduttore di Linea Verde su Rai 1, da sempre impegnato nella difesa e valorizzazione dei prodotti e dei saperi dell’agricoltura italiana. Il pubblico potrà osservare da vicino i concorrenti intenti a potare le piante.

A fare da contorno al Pruning Contest, musica, banchetti a tema e una serie di attività collaterali legate al mondo agricolo, fra cui laboratori con artigiani intenti ai loro mestieri tradizionali e l’Atelier delle forbici tenuto dalla Felco, azienda leader del settore, main Sponsor della manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Erbusco e del Consorzio Franciacorta. Sotto i portici di Villa Lechi saranno allestite postazioni dove degustare Franciacorta e food, mentre ai più piccini sarà riservato un angolo del vigneto con le teste dei filari contrassegnati da gigantesche matite colorate, dove verranno organizzati giochi e attività. Per loro, in programma il 'Wannabe a pruninguy': ciascun bambino sceglierà una barbatella di vite e la pianterà, contrassegnandola con il suo nome e la data, dando vita a un «vigneto simbolico», di buon auspicio per il futuro.
Tutti i dettagli delle gare, iscrizioni, il programma degli eventi su: www.festivaldelpotatore.it