20 febbraio 2019
Aggiornato 11:00
Calcio

L'Udinese di scena a Torino: «Contro i granata sarà una battaglia»

Il mister Davide Nicola chiede ai suoi di dimostrarsi squadra. Solo così i risultati potranno arrivare
L'Udinese di scena a Torino: «Contro i granata sarà una battaglia»
L'Udinese di scena a Torino: «Contro i granata sarà una battaglia»

UDINE - «Sarà una battaglia». E' questa la partita che si aspetta Davide Nicola domenica a Torino. «Mi aspetto un Toro che voglia fare punti, così come anche noi». Il tecnico dell'Udinese parla di un avversario che ha «fisicità, abile a pressarti sugli appoggi. Ha giocatori importanti», prosegue Nicola convinto che l'assenza di Nkoulou sia quella che pesa maggiormente nell'economia dei granata, «ma hanno diverse opzioni, sono una squadra attrezzata. Proprio per questo deve farci suonare un campanello d'allarme».

L'Udinese dovrà dare battaglia senza il perno di centrocampo, Valon Behrami, fermato in settimana da un risentimento muscolare e che rimarrà a Udine. L'assenza è di quelle pesanti. Va sommata a quelle di Badu e Barak, lungodegenti e, nello stesso reparto, anche del neoacquisto di gennaio Sandro. "I ruoli determinano responsabilità e competenze, chi viene schierato in un ruolo è perché lo può fare - ha aggiunto, senza lamentarsi per le assenze -. Prima viene sempre l'interesse della squadra dopo quello del singolo, anche se per fare ciò che conviene alla squadra ogni giocatore deve comunque fare ciò che conviene a sé. Mi interessa la mentalità. La capacità di essere squadra e lavorare da squadra è prerogativa per fare ottimi risultati».