20 settembre 2019
Aggiornato 04:00
Domenica 17 febbraio

La lezione di Dante: la lettura come cibo per la mente e nutrimento per l'anima

Anà-Thema approda a Udine con il regista e attore Luca Ferri accompagnato dalla soprano Gaja Pellizzari
La lezione di Dante: la lettura come cibo per la mente e nutrimento per l'anima
La lezione di Dante: la lettura come cibo per la mente e nutrimento per l'anima Ufficio Stampa

UDINE - «Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza». Che la lettura sia cibo per la mente e nutrimento per l’anima lo ricordava proprio il Sommo Poeta Dante Alighieri. Ecco allora che, Anà-Thema Teatro abbandona momentaneamente il teatro della Corte di Osoppo per approdare a Udine, dove il regista e attore Luca Ferri, insieme con la soprano Gaja Pellizzari, proporranno 'La Divina In-Canta', un recital emozionante per conoscere e avventurarsi nella Divina Commedia.

Lo spettacolo, in programma alle 15.30 di domenica 17 febbraio nella sala Valle di Palazzo Morpurgo in via Savorgnana 12, sarà un susseguirsi di brani letti e recitati, momenti cantati e attimi di riflessione e di approfondimento. L’appuntamento è inserito in un programma di eventi in cui Anà-Thema unisce, ancora una volta, il teatro alla letteratura, portandoli in luoghi significativi del capoluogo friulano dove è sempre l'arte in senso generale la vera padrona di casa. Il tutto si svolgerà in modo estremamente coinvolgente e adatto a un pubblico di tutte le età.

Ma perché leggere Dante oggi? Un valido sostegno, in questo non facile cammino verso «virtute e canoscenza», viene offerto dalla letteratura che è sempre stata, insieme alla storia, una delle grandi educatrici dell’uomo. Ebbene, dunque, la risposta alla domanda «perché leggere Dante oggi?» è sin troppo semplice: i suoi versi sono di una bellezza assoluta, impareggiabile.
Il piacere che ci giunge dalla lettura di certe terzine è immenso, senza fine e senza tempo, e questa bellezza associata al bel canto crea una serata estremamente piacevole e interessante.
Visti i numeri di posti limitati è consigliabile la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 04321740499 o al 3453146797, o una email all’indirizzo info@anathemateatro.com.