6 dicembre 2019
Aggiornato 09:00
Paluzza

Scialpinista scivola in un canale nel gruppo del monte Coglians

Intervento del Cnsas con l'ausilio dell'elisoccorso del Suem Veneto. Il 25enne ha riportato diversi traumi a schiena, testa e torace
Scialpinista scivola in un canale nel gruppo del monte Coglians
Scialpinista scivola in un canale nel gruppo del monte Coglians Soccorso Alpino

PALUZZA - Uno scialpinista austriaco venticinquenne residente a Mauthen è scivolato precipitando per un centinaio di metri mentre risaliva con i ramponi un canale che dal vallone della Cjanevate conduce verso la Cima di Mezzo, nel gruppo del monte Coglians. L'incidente é avvenuto intorno alle 10.45 e l'allarme è stato dato da alcuni scialpinisti che si trovavano nel  vallone poco lontano e hanno assistito alla caduta. Tra questi c'erano anche tre tecnici del Soccorso Alpino, uno dei quali infermiere professionale, che hanno potuto subito prestare al ferito i primi soccorsi.

Sul posto l'elisoccorso del Suem 

L'incidente é avvenuto a una quota di circa 2.100 metri: il ragazzo si trovava in compagnia di un amico e dopo aver lasciato gli sci al culmine del vallone aveva iniziato con lui la scalata del ripido canale con i ramponi, quando è  scivolato. A recuperarlo sono stati i tecnici di elisoccorso del Suem Veneto dal momento che il velivolo della centrale operativa di Udine era impegnato in un'altra operazione.

Il ragazzo ha riportato poli-traumi 

Il ferito è stato recuperato con una verricellata di 50 metri e ricoverato in codice 2 all'ospedale di Udine: ha riportato diversi traumi a schiena, testa e torace per l'impatto sulle rocce ma è sempre stato cosciente. Ai laghetti di Timau erano pronti a intervenire a supporto delle operazioni altri quattro tecnici tra Soccorso Alpino di Forni Avoltri e Guardia di Finanza di Tolmezzo. L'intervento si è chiuso i intorno alle 12.30.