15 giugno 2019
Aggiornato 23:00
ARTA TERME

La scuola non sicura: alunni e insegnanti trasferiti altrove

Troppo alto il rischio per alunni e insegnanti in caso di terremoto
La scuola non  sicura: alunni e insegnanti trasferiti altrove
La scuola non sicura: alunni e insegnanti trasferiti altrove

ARTA TERME - Dopo Ampezzo, anche ad Arta Terme il sindaco ha chiuso in maniera precauzionale le scuole. Troppo alto il rischio per alunni e insegnanti in caso di terremoto. Nel corso di recenti verifiche, infatti, è emerso come la struttura che ospita elementari e media non è sicura dal punto di vista sismico. Per questo il primo cittadino, Luigi Gonano, ha firmato un'apposita ordinanza che prevede il trasferimento di alunni e insegnanti nell'ex scuola elementare di Piano d'Arta e nell'ex direzione didattica. 

Non mancheranno certo disagi per le famiglie, ma in gioco c'è l'incolumità dei bambini. Ora il Comune cercherà di reperire le risorse necessarie per la messa in sicurezza dell'edificio scolastico (c'è già un progetto di sistemazione presentato al Ministero qualche tempo fa). Per quest'anno, di certo, le lezioni proseguiranno nelle sedi alternative.