19 aprile 2019
Aggiornato 15:00
Udine

Beve, si mette al volante, danneggia un'auto e un bus, e se ne va

E' successo martedì sera nella zona dell'ospedale. La Polizia ha rintracciato poco dopo la protagonista: è una trentenne
Beve, si mette al volante, danneggia un'auto e un bus e se ne va
Beve, si mette al volante, danneggia un'auto e un bus e se ne va Diario di Udine

UDINE - Urta prima un’auto poi un bus della Saf e anziché fermarsi scappa. E’ successo martedì sera nella zona dell’ospedale, in piazzale Santa Maria della Misericordia. La donna, una 30enne di Udine, è stata rintracciata poco dopo dalla Polizia e denunciata per guida in stato di ebbrezza. Nel suo sangue, infatti, è stato trovata una presenza di alcol quasi 4 volte superiore rispetto al consentito. Nei suoi confronti è scattato anche il sequestro amministrativo dell’auto e il ritiro della patente.

Qualcuno ha tentato di «coprirla»

A finire nei guai è stato anche un suo conoscente, che avendo tentato di ‘coprirla’ è stato a sua volta denunciato per falsa testimonianza. A darne notizia è il Messaggero Veneto.

Determinanti le testimonianze di chi ha assistito alla scena 

La donna viaggiava a bordo di un Suv, ed è stata rintracciata grazie alle testimonianze dell’autista del bus e di alcuni passanti che hanno assistito alla scena (oltre alle immagini delle telecamere di videosorveglianza). Erano circa le 19. Gli agenti delle Volanti l’hanno prelevata da casa e portata in viale Venezia, dove ha confessato di aver danneggiato i due veicoli senza fermarsi. Come detto nel sangue le sono stati trovati livelli fuorilegge di alcol.