12 dicembre 2019
Aggiornato 07:30
Il primo marzo

Il presidente di Fgi in visita all’Asu: «Qui a Udine ho visto una realtà eccezionale»

Gherardo Tecchi nel capoluogo friulano ha trovato: «Una palestra bellissima, per un'ottima squadra di dirigenti e tecnici»
Il presidente di Fgi in visita all’Asu: «Qui a Udine ho visto una realtà eccezionale»
Il presidente di Fgi in visita all’Asu: «Qui a Udine ho visto una realtà eccezionale»

UDINE - Il mese di marzo, per l'Associazione Sportiva Udinese, si è aperto con un importante appuntamento: il presidente della Federazione Ginnastica Italiana, Gherardo Tecchi, è stato in visita al PalaFiditalia di via Lodi e ha assistito agli allenamenti degli atleti. Ad accoglierlo il presidente dell'Asu, Alessandro Nutta, il suo vice, Umberto Meroni e il responsabile gestionale, Nicola Di Benedetto. A portare i saluti della città, invece, l'assessore allo sport del Comune di Udine, Paolo Pizzocaro.

L’APPUNTAMENTO - L'incontro con la dirigenza della società friulana chiude una settimana che ha visto Tecchi far tappa anche in altre realtà sportive della regione. Il presidente della Fgi, conclusa la visita, si è complimentato non solo per la struttura che accoglie la società, ma anche per la vivacità che ha trovato in palestra e per i risultati ottenuti dagli agonisti: «In Friuli Venezia Giulia direi che le cose stanno andando bene. Abbiamo delle belle realtà. Abbiamo un seguito notevolissimo di giovani. Qui a Udine - ha precisato - ho visto una realtà eccezionale, una palestra bellissima, tanti giovani, un'ottima squadra di dirigenti e un'altrettanto ottima squadra di tecnici. Solo così si va avanti in maniera costruttiva». Dal canto suo Nutta ha chiarito: «Siamo stati molto felici di aver ospitato il presidente della Fgi perché abbiamo potuto mostrargli quello che, a detta di tutti, è uno degli impianti di allenamento, per la ginnastica artistica maschile e femminile e per la ritmica, più belli d’Italia». Allo stesso modo l'assessore Pizzocaro ha voluto sottolineare come la presenza di Tecchi sia, ancora una volta, la dimostrazione del fatto che l'Asu sta lavorando nella giusta direzione e che può essere presa a esempio.

LA GINNASTICA - Il presidente federale ha anche fatto il punto sullo stato di salute di Federginnastica: «La ginnastica italiana ha 150 anni però gode di ottima salute. Siamo a livelli altissimi in tutte le sezioni. Siamo molto soddisfatti di quello che fanno i nostri allenatori. La ginnastica maschile si sta riprendendo molto bene. Abbiamo vinto una medaglia importantissima con Marco Lodadio ai mondiali di Doha. L'artistica femminile lo stesso, con i campionati d'Europa, sia di squadra che individuali juniores. Poi c'è la ritmica che sta crescendo a un ritmo eccezionale. Qui (a Udine, ndr) abbiamo una delle nostre migliori atlete, Alexandra Agiurgiuculese, che adesso sarà impegnata ai campionati del mondo per le qualificazioni alle Olimpiadi, e sono sicuro che farà veramente molto bene»