19 luglio 2019
Aggiornato 12:30
Pozzuolo del Friuli

Allenatore colpisce con una testata il guardalinee: caos a Zugliano

E’ successo un po’ di tutto domenica pomeriggio durante la gara tra Pozzuolo e Udine Keepfit Club Ga. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

POZZUOLO DEL FRIULI - E’ successo un po’ di tutto, domenica pomeriggio, sul campo di Zugliano, dove andava in scena la partita di terza categoria tra Pozzuolo e l’Udine Keepfit Club Ga (squadra formata da giocatori ghanesi). Insulti, cori razzisti, espulsioni e pure una testata. Sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma. A darne notizia è il Messaggero Veneto.

Tutto sarebbe nato per alcuni errori arbitrali in campo, che avrebbero creato delle tensioni sugli spalti. Tensioni che in breve si sono sposate  sul terreno di gioco, con l’allenatore della squadra ghanese che di fronte all’ennesima, a suo modo di vedere, decisione sbagliata, ha sferrato una testata al guardalinee. In un clima surreale, con i supporter ghanesi ad accusare i «bianchi razzisti», con il guardalinee a terra soccorso dal personale del 118, e una certa animosità anche tra i giocatori, l’arbitro ha pensato bene di sospendere la partita (poi ripresa e conclusasi sul risultato di 0 a 0).

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri, con l’accaduto che potrebbe avere strascichi giudiziari. Anche questo, purtroppo, è il calcio di oggi.