25 giugno 2019
Aggiornato 00:30
Sociale

Reddito di cittadinanza: da mercoledì al via le domande. Le Poste si preparano

In Friuli Venezia Giulia si prevede che faranno domanda per il reddito di cittadinanza 25 mila nuclei famigliari, poco più di 46 mila persone
Reddito di cittadinanza: da mercoledì al via le domande. Le Poste si preparano
Reddito di cittadinanza: da mercoledì al via le domande. Le Poste si preparano Diario di Udine

UDINE - E’ tutto pronto anche in Friuli per dare il via alla richiesta del reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia del governo gialloverde. Da mercoledì 6 marzo e fino alla fine del mese di potranno presentare le domande. L’importante sarà avere già in mano l’Isee. Con quello si potrà richiedere la misura di sostegno o sul sito dedicato, oppure ai Caf, o ancora negli uffici postali.

Le Poste pronte ad accogliere i cittadini 

I maggiori afflussi si prevedono alle Poste, che si sono organizzate per accogliere al meglio i cittadini che da mercoledì si presenteranno agli sportelli. Primo accorgimento preso è stato quello di suddividere l’accoglimento delle richieste sulla base del cognome delle persone: A e B mercoledì, C giovedì e così via. L’azienda comunque assicura che saranno accettate anche le domande presentate dai cittadini con un’iniziale diversa da quella indicata nel cartello.  Altra novità riguarda la tutela della privacy di chi arriverà in Posta: non ci sarà uno sportello dedicato, ma la richiesta potrà essere fatta in tutti gli sportelli, utilizzando il pulsante generico ‘servizio al cittadino’. Per quanto riguarda l'organizzazione interna, stop a ferie e permessi. 

Ci sarà anche la vigilanza privata

Per tenere a bada la gente, le Poste si sono dotate di un servizio di vigilanza privata. E’ importante arrivare già con il modulo precompilato (scaricabile on line sull’apposito sito), un documento d’identità e il codice fiscale. In Fvg si prevede che faranno domanda per il reddito di cittadinanza 25 mila nuclei famigliari, poco più di 46 mila persone.