19 marzo 2019
Aggiornato 18:30
La truffa

Pordenone, smascherato dalle Iene: sesso e soldi per curare malattie

Si faceva chiamare «Arcano Ilia» e da sette anni aveva aperto uno studio di massoterapia e pranoterapia chiamato «L'alchimia del massaggio»
Pordeone, chiede pagamenti e prestazioni sessuali promettendo di curare i malati
Pordeone, chiede pagamenti e prestazioni sessuali promettendo di curare i malati Shutterstock

PASIANO DI PORDENONE - Ha 48 anni ed è originario della città albanese di Durazzo, ma risiede a Pasiano (in provincia di Pordenone)  il 'santone' smascherato dalle Iene. La nota trasmissione di Italia uno,nei giorni scorsi, ha mandato in onda un servizio in cui si vede l'uomo domandare prestazioni sessuali e pagamenti in denaro, promettendo, in cambio, di guarire malattie, anche le più gravi come il cancro. 

Il servizio delle Iene

Il 48enne, da circa sette anni, ha aperto a Pordenone uno studio di massoterapia e pranoterapia chiamato 'L'alchimia del massaggio' . Dopo la messa in onda del servizio, nel paese dove risiede e in cui tutti lo conoscono come 'Arcano Ilia', è stato riconosciuto. In sua difesa il 'santone' - furioso per il servizio - ha subito affermato che quel video è stato girato diversi mesi prima a Milano. L'uomo ha sostenuto anche che il filmato, sarebbe stato manipolato e che non corrisponda alla realtà dei fatti. 'L'Arcano' ha tenuto a precisare la serietà della sua attività da pranoterapeuta, sostenendo che si occupa solamente di scambi energetici, mentre il sesso non ha nulla a che vedere con la sua professione.

L'uomo si difende

Il sito del 'santone' è stato tempestivamente oscurato: dopo la messa in onda del servizio è stato sommerso da insulti di ogni tipo, anche a sfondo razziale. Il «sedicente massaggiatore» ha voluto precisare che è disposto a spiegare la sua versione dei fatti, ricordando che al momento nessuna denuncia gli è stata notificata.