18 giugno 2019
Aggiornato 11:30
Udine

Esercizio abusivo della professione: sequestrato uno studio odontoiatrico

Denunciati un odontotecnico e un odontoiatria titolare dello studio. Il provvedimento è originato da una verifica ispettiva da parte del Nas
Esercizio abusivo della professione: sequestrato uno studio odontoiatrico
Esercizio abusivo della professione: sequestrato uno studio odontoiatrico Adobe Stock

UDINE - Nell’ambito dei controlli in ambito nazionale disposti dal Comando carabinieri per la Tutela della Salute, orientati al contrasto dell’abusivismo e agli illeciti in materia di professioni sanitarie, i Nas di Udine hanno dato esecuzione a un sequestro preventivo disposto dal Tribunale del capoluogo friulano nei confronti di uno studio medico odontoiatrico operante in città.

Il provvedimento è originato da una verifica ispettiva da parte del Nas in uno studio medico dentistico, dove esercitava un odontotecnico che effettuava prestazioni sanitarie di esclusiva competenza dell’odontoiatra, con la complicità dello stesso professionista responsabile. Per questo sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Udine l’odontotecnico e l’odontoiatria titolare dello studio, ritenuti responsabili in concorso del reato di esercizio abusivo della professione medica.

In relazione agli accertamenti condotti, l’Autorità giudiziaria ha ritenuto di interrompere l’eventuale continuazione dell’illecito emettendo un provvedimento cautelare di sequestro della struttura utilizzata per lo svolgimento dell’attività medica. Il valore dell’immobile e dell’attrezzatura oggetto di vincolo ammontano a circa 500.000 euro.