18 agosto 2019
Aggiornato 19:30
Codroipo

A fuoco una casa di Rivolto: due bambini finiscono in ospedale

E' successo nella notte. L'incendio si è sviluppato dalla cucina. Sul posto i Vigili del Fuoco di Codroipo, Udine e San Vito al Tagliamento
A fuoco una casa di Rivolto: due bambini finiscono in ospedale
A fuoco una casa di Rivolto: due bambini finiscono in ospedale Vigili del fuoco

CODROIPO - Un incendio è divampato nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 marzo a Rivolto. Le fiamme si sono sviluppate in un'abitazione di via Santa Cecila, al civico 7, poco dopo mezzanotte. Partito dal pianterreno, nel vano cucina, l'incendio ha svegliato la donna che in quel momento stava dormendo al piano superiore insieme ai due figli (un bambino del 2012 e una bambina del 2008). La mamma ha avvertito un forte scoppio, è scesa per capire cosa stesse accadendo e si è trovata di fronte le fiamme. Ha provato a spegnerle ma invano. Così è risalita nelle camere, ha preso i due figli ed è uscita dalla casa. I due bimbi hanno accusato un principio di intossicazione. 

I danni sono ingenti

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Codroipo dieci minuti dopo e le fiamme avevano già invaso l'intera cucina. A dare manforte sono accorse anche le squadre da Udine e San Vito al Tagliamento, con un'autoscala e 3 autobotti. Il fuoco è stato domato e l'edificio è stato messo in sicurezza (facendo uscire il fumo). Ingenti i danni, visto che sia le strutture che il solaio erano realizzate in legno.

I due bimbi sono rimasti intossicati

I due bimbi sono stati ricoverati in ospedale dal personale del 118 giunto sul posto a bordo di un'ambulanza per un principio di intossicazione dai gas di combustione. Le cause del rogo sono in corso di accertamento, ma potrebbe essere stato un guasto di natura elettrica a far sviluppare le fiamme. Sul posto anche i carabinieri da Fagagna.