24 aprile 2019
Aggiornato 10:30
Udine

Maltrattava la propria compagna: arrestato 36enne romeno

La donna, che se l'è cavata con 10 giorni di prognosi, l'ha denunciato. Sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato
Maltrattava la propria compagna: arrestato 36enne romeno
Maltrattava la propria compagna: arrestato 36enne romeno Diario di Udine

UDINE - Gli agenti di due Volanti della Questura di Udine, nella prima mattinata di domenica 17 marzo, hanno arrestato un 36enne romeno residente in città per maltrattamenti nei confronti della propria compagna, una cittadina moldava.

Verso le 3 di notte le auto della Polizia sono intervenute nell'abitazione dei due in seguito a una segnalazione giunta alla sala operativa della Questura da parte di una vicina, la quale aveva sentito le urla e le richieste di aiuto della donna. Quest'ultima, con il volto arrossato per le botte prese, oltre che con ferite ed escoriazioni sulle mani, alle labbra e a un orecchio, ha riferito agli agenti essere stata colpita dal proprio compagno con calci e pugni. Purtroppo, come ha confermato lei stessa, non era la prima volta che accadeva. 

L'uomo è stato quindi portato in Questura e i poliziotti, attraverso la querela della donna, i referti medici e l’escussione a sommarie informazioni di parenti e vicini, hanno ricostruito un quadro preciso di maltrattamenti subiti, con una preoccupante escalation dall’autunno scorso a oggi: percosse, ingiurie, costrizioni svilenti la libertà e la dignità di lei. Alle 7 l’uomo è stato arrestato per i maltrattamenti e portato nel carcere di via Spalato. La donna è stata accompagnata in ospedale da dove è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni.